Longo post Empoli: ”Per 35′ la nostra miglior partita”

Longo post Empoli: ”Per 35′ la nostra miglior partita”

Si presenta un po’ deluso dal risultato ma comunque ottimista per il proseguio del campionato il tecnico della Primavera Moreno Longo, che commenta così la gara ai nostri microfoni: ‘Peccato per il pari perché per 35 minuti ho visto il miglior Toro della stagione: stavamo facendo…
Si presenta un po’ deluso dal risultato ma comunque ottimista per il proseguio del campionato il tecnico della Primavera Moreno Longo, che commenta così la gara ai nostri microfoni: ‘Peccato per il pari perché per 35 minuti ho visto il miglior Toro della stagione: stavamo facendo bene, ho visto i miei ragazzi fare sempre la cosa giusta e avremmo potuto chiudere la partita prima. Abbiamo preso goal alla prima occasione, loro sono stati bravi a capitalizzare le pochi occasioni avute e per questo il mio giudizio non deve essere condizionato dagli episodi. Avevamo comunque di fronte una squadra di qualità, l’Empoli ha un gran settore giovanile e sarebbe stato troppo arrogante da parte mia pretendere di non subire nulla, comunque siamo stati bravi a reagire e ad acciuffare il pari dimostrando di avere cuore e carattere’
Sull’infortunio di Sparacello, che potrebbe aver condizionato un po’ la partita, Longo è molto chiaro: ‘Lui in questo momento è il nostro centravanti, finché era in campo teneva alta la squadra e ci permetteva di non perdere palla lì davanti, e di avere i tempi giusti di gioco. Peccato, perché Kabasele ha avuto un attacco influenzale e non avevo altre punte di ruolo per sostituirlo, quindi ho inserito tre giocatori offensivi ma non con le stesse caratteristiche, che ci hanno fatto perdere un po’ di peso davanti, rispetto, ad esempio, all’Empoli che, come punta, ha un giocatore di grande qualità come Tempesti, tra i migliori della categoria, che, non a caso, ha segnato una doppietta’.
Sul proseguio del campionato e sulle prospettive di classifica Longo, comunque, rimane ottimista: ‘Mi avessero detto a inizio stagione che, nel girone di ritorno, avremmo fatto sette vittorie e tre pareggi ci avrei messo la firma. Chiaramente gli altri non stanno a guardare e Juventus e Fiorentina viaggiano a ritmi elevati, quest’anno il campionato è equilibratissimo e la quota punti per arrivare secondi è molto più alta della scorsa stagione. Comunque questo pareggio ci consente, se faremo bene contro Pro Vercelli e Parma, di andare a Firenze a giocarcela quasi alla pari, magari sperando in qualche piccolo passo falso dei Viola nel frattempo: questo direi che è comunque un buon risultato per tutti noi’.

Gianluca Sartori / Diego Fornero

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy