Nazionale Under 17: per Coppola 50 minuti nell’amichevole con la Spagna

Nazionale Under 17: per Coppola 50 minuti nell’amichevole con la Spagna

Giovanili Italia / Il portiere granata entra in campo al 41′ a gol già incassato e mantiene la sua rete inviolata

Nella giornata di ieri la Nazionale italiana di categoria Under 17 ha disputato un’amichevole internazionale contro i pari età della Spagna allenata da Santiago Denia, fischio d’inizio alle 15.00. Davanti ad un pubblico di circa 1500 persone il match si è concluso con il risultato di 1-1: dopo il vantaggio ospite firmato Oriol Busquets (al minuto 39), nella ripresa è arrivata la rete del pareggio italiano firmata Kean, minuto 65. Il selezionatore azzurro Alessandro Dal Canto aveva convocato solamente un giocatore del Torino, il portiere Coppola: l’estremo difensore dei giovani granata non è partito da titolare ma è entrato in campo al minuto 41 per rilevare Marricchi, disputando così più di mezza partita. E c’è anche un intervento decisivo, negli ultimi: un tuffo che ha evitato la rete di Brahim Diaz, stellina del Manchester City.

ITALIA-SPAGNA, IL TABELLINO DELLA GARA

ITALIA-SPAGNA 1-1

Marcatori: 39′ Oriol Busquets (Spagna U17), 65′ Kean (Italia U17).

ITALIA U17 (4-4-2) : Marricchi (41′ Coppola); Bellanova (74′ Sportelli), Bianchi E. [C], Bastoni, Pellegrini (51′ Tripaldelli); Setola (41′ Olivieri), Melegoni (C) (51′ Marcucci), Gabbia (41′ Militari), Frattesi; Pinamonti, Gori (41′ Kean).
A disp.: 
All.: Dal Canto.

 

SPAGNA U17 (4-2-3-1) : Iñaki (41′ Adrián López); Alejandro Robles (41′ Bruno Rodríguez), David Subias (51′ José Sabater), Gorka Zabarte, Alejandro Centelles (67′ Eduardo Vicente); Oriol Busquets (41′ Mikel Carro), Manu Morlanes (C); Jordi Mboula (60′ Beltrán Peinado), Juan Agüero (41′ Brahim Díaz), Abel Ruiz (60′ Paulino Miguélez); Alejandro Millán (51′ José Bonilla).
A disp.: 
All.: Santi Denia.

Arbitro: Vincenzo Fiorini (Italia)

Ammoniti: nessuno.
Espulsi: nessuno.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy