Primavera, a Palermo con Ferigra in difesa. Damascan a disposizione di Mazzarri

Primavera, a Palermo con Ferigra in difesa. Damascan a disposizione di Mazzarri

Giovanili / Il difensore dell’Ecuador aggregato da fuoriquota.

di Redazione Toro News

Uno dei temi principali di questa stagione del Torino Primavera è l’intreccio con la prima squadra riguardante la gestione dei fuoriquota. Due, in particolare, sono i giocatori che si divideranno tra mister Coppitelli e mister Mazzarri: il difensore Erick Ferigra e l’attaccante Vitalie Damascan. Due ragazzi nati nel 1999 che si sommano agli altri tre già presenti nella rosa della Primavera: i difensori Marco Capone ed Edoardo Bianchi e l’attaccante Franck Djoulou. Di giornata in giornata, Coppitelli e Mazzarri dovranno coordinarsi su quale possa essere la soluzione migliore considerando che in Primavera possono essere schierati non più di tre fuoriquota.

Domani, la Primavera affronterà la prima giornata, la trasferta in casa del Palermo (qui la presentazione del match da parte di Coppitelli). Per l’occasione sarà Erick Ferigra ad essere aggregato alla squadra di Coppitelli. Per il difficile match contro i rosanero farà coppia probabilmente con Capone, mentre Djoulou – che peraltro si è allenato anch’egli negli scorsi giorni con la prima squadra – sarà squalificato. Vitalie Damascan, invece, per stavolta resta a disposizione della prima squadra. Reduce dall’esordio ufficiale nella nazionale della Moldavia, il giovane attaccante rimarrà oggi e domani a disposizione della prima squadra al Filadelfia e dovrebbe essere convocato da Mazzarri per Udinese-Torino. Non sembrano ancora maturi i tempi per l’esordio in Serie A, ma prima o poi arriverà. Lui, come Ferigra, sono due giocatori sui quali il Toro conta e conterà.

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Puntmasingranata - 2 mesi fa

    Sarò fuori dal tempo, ma per me la primavera non dovrebbe avere stranieri in squadra e la prima squadra massimo tre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Granata - 2 mesi fa

    Bravo. L’ho appena scritto ( senza polemica :) )

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Granata - 2 mesi fa

    Sbaglierò ma se Damascan va con Mazzarri è perché forse giocheranno Iago,Zaza,Belotti. Damascan sarebbe l’attaccante centrale di riserva che mancherebbe. Quel ruolo non è né di Parigini ,ne Berenguer ne Edera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Madama_granata - 2 mesi fa

    Non mettiamo in campo Edera e Parigini, ma c’è posto x Damascan?!
    Con tutti gli attaccanti validi che abbiamo?
    Di bene in meglio!
    E meno male che il Toro è tra le squadre che prediligono gli italiani!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-13958142 - 2 mesi fa

      Il toro ha comunque molti italiani in campo : la scorsa partita: Sirigu, Moretti, Izzo, De Silvestri, Soriano, Baselli, Zaza, Belotti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. SSFT - 2 mesi fa

      Mettiamo che durante il riscaldamento a zaza viene mal di pancia, durante la partita l’evetuale prima punta che dia il cambio a belotti la fai tu? No perché damascan é un prima punta, parigini sarà probabilmente l’unico cambio per le fasce ed é un’esterno, così come edera.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. al_aksa_831 - 2 mesi fa

        Secondo te se a Zaza viene il mal di pancia mette Damascan o gioca con una punta sola?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. SSFT - 2 mesi fa

          Non é quello che ho scritto: ho scritto che se a zaza viene il mal di pancia l’unica altra prima punta CHE POSSA DARE IL CAMBIO a belotti é damascan. Poi magari mazzarri sostituisce belotti con un altro giocatore e giochiamo senza una prima punta vera, ma questa è un’altra storia.

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy