Primavera, dal 2017/18 via al girone unico

Primavera, dal 2017/18 via al girone unico

La riforma / La qualificazione avverrà in gran parte secondo i risultati della prossima stagione: motivo in più per fare bene

Si muove qualcosa nel Campionato Primavera – finalmente, verrebbe da dire: il massimo torneo giovanile, infatti, si apre definitivamente verso la transizione al girone unico, denominato Primavera 1. Tuttavia, la storia non rientrerà affatto, come si pensava, tra le discriminanti per valutare il nuovo girone, ma a contare saranno quasi esclusivamente i risultati della stagione a venire, secondo cui verranno estratte le 16 squadre che dalla stagione 2017/18 si giocheranno il titolo di Campione d’Italia Primavera.

Ad accedere al campionato di Primavera 1 saranno le prime quattro squadre di Serie A di ogni girone. Per essere definite di Serie A sarà necessario che la squadra maggiore militi nel massimo campionato italiano proprio nel 2017/2018, indipendentemente da quanto accade nella presente stagione. Almeno 12 squadre dunque (i gironi sono infatti 3, QUI la composizione) del Primavera 1 saranno di Serie A. A quel punto, per determinare le ultime 4, verrà considerato il ranking delle ultime 5 stagioni. Esso è calcolato assegnando per ogni annata 14 punti alla prima di ogni girone, 13 alla seconda e così via a scalare, più 4 punti per la vincitrice del titolo, 3 per la finalista, 2 per le semifinaliste e uno per chi è approdato ai quarti di finale. Verranno prese in considerazione le annate dal 2012/2013 al 2016/2017. Le squadre con il ranking più alto, a parte quelle già selezionate, entreranno tra le 16.

C’è però un’eccezione: nel caso le quinte classificate della presente stagione riuscissero a qualificarsi per le Final Eight attraverso i playoff, ad esse verrebbe riservato un posto di diritto nel prossimo girone di Primavera 1 (ammesso che non siano già state selezionate in quanto tra le prime quattro di Serie A in quel girone), riducendo così a 2 o 3 le squadre scelte attraverso il ranking. Insomma, un meccanismo non semplice, che però porta alla svolta tanto attesa. Dal 2017/18 la Primavera sarà a girone unico. Sedici squadre, ma l’obiettivo per tutte resterà lo stesso.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy