Primavera, Fiorentina-Torino 1-4: un fenomeno a Firenze, si chiama Millico

Primavera, Fiorentina-Torino 1-4: un fenomeno a Firenze, si chiama Millico

Un fenomenale Millico segna tre gol e indirizza una partita giocata benissimo dai ragazzi di Coppitelli

di Lorenzo Bonansea, @BonanseaLorenzo

E’ una prova di maturità importantissima quella messa in campo dalla Primavera granata contro la Fiorentina: i ragazzi di Coppitelli vincono 4-1 a Firenze, vendicando l’eliminazione dello scorso anno e dando prova di grande solidità e cinismo. Protagonista indiscusso, Vincenzo Millico: l’attaccante granata firma una tripletta clamorosa, con due gol bellissimi (uno su punizione, l’altro con un destro all’incrocio da fuori) e un rigore finalizzato con grande freddezza. In gol anche l’ex Ferigra per una prova maiuscola di tutta la squadra granata

Dopo la bella vittoria contro il Genoa, il Toro cerca continuità su un campo difficile, contro la Fiorentina – la squadra che aveva interrotto il cammino granata in campionato lo scorso anno. Coppitelli schiera il consueto 4-3-1-2, con Onisa in mezzo al campo e Lyanco dietro. La missione per il brasiliano è quella di recuperare la condizione in ottica prima squadra. Al primo affondo il Toro passa, al 12′. Lancio per Rauti che salta netto il portiere Brancolini, il quale lo stende nettamente. Giallo per il portiere e rigore per il Toro: dal dischetto va Millico che non sbaglia, firmando il suo quarto gol in questo campionato. I granata si affidano alle ripartenze e la Fiorentina risponde subito alzando il pressing, con Sottil pericolosissimo quando punta palla al piede la retroguardia.

Primavera, le pagelle di Fiorentina-Torino 1-4: Millico, tripletta da fenomeno

Al 24′ si fa rivedere il Toro in contropiede, ed è una grande azione di Lyanco: il brasiliano si fa 70 metri palla al piede, cede la sfera a Rauti, che in diagonale sfiora il palo. La partita però la fa la Fiorentina, con il Toro che si difende e riparte, ma rischia qualcosa dietro, come al 29′ – quando Sottil colpisce il palo a Gemello battuto.  Al 36′ la svolta, e i protagonisti sono sempre Rauti e Millico, come da copione. Ennesimo contropiede del Toro, ennesimo grande lavoro di Rauti, che supera Antzoulas costringendolo al fallo da ultimo uomo: rosso diretto per il difensore e punizione dal limite. Dalla mattonella si presenta Millico, che alza la sfera sopra la barriera trovando un gol bellissimo per il 2-0 Toro. Un gol nato con lo stesso canovaccio del primo, con Rauti a guadagnarsi il fallo e Millico a finalizzare con freddezza. Nel finale di frazione Adopo va vicino al tris di testa, ma il palo dice no.

Non inizia bene il secondo tempo dei granata: al primo affondo, infatti, Hanuljak trova il gol del 1-2, accorciando le distanze con un bel piattone mancino sul quale Gemello non può davvero nulla. Il Toro subisce il colpo ma non si scompone, continuando a fare la partita cercando di approfittare della superiorità numerica. Ma la partita ha un solo protagonista, e si chiama Vincenzo Millico: l’attaccante granata si prende i suoi sulle spalle, al 18′ scarica un destro impressionante dai 20 metri che va sotto l’incrocio. E’ la sua tripletta personale, a coronare una prestazione fenomenale. La partita è ormai a senso unico e nel finale c’è spazio anche per il poker firmato l’ex Ferigra, su assist del solito Millico. Finisce così: il Toro vince e convince, e si gode un Millico super.

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. BIRILLO - 2 mesi fa

    …. poi il gol su punizione…. ci stiamo ingolosendo……di qua è crisi nera…. Io senza dargli nessun tipo di responsabilità e facendogli ben capire che non deve montarsi la testa, lo premierei convocandolo, certo in panchina, ma col Frosinone lo farei sedere vicino ai compagni della serie A; a disposizione dell’allenatore. Non aggiungo altro. Sarebbe comunque un bel viatico per la crescita sportiva di questo stupendo ragazzo. B R A V O !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. BIRILLO - 2 mesi fa

    Scriviamolo in verde questo nome MILLICO.. Bravo !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Filadelfia - 2 mesi fa

    Ora sotto con il derby. Grandi ragazzi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy