Primavera, il Torino ospita il Sassuolo: test difficile per tornare a muovere la classifica

Primavera, il Torino ospita il Sassuolo: test difficile per tornare a muovere la classifica

Giovanili / I ragazzi di Coppitelli, dopo la sconfitta contro la Juventus e il test con il Novara – anch’esso perso – vogliono tornare a vincere contro un avversario di tutto rispetto

La classifica del Torino è ferma da tre settimane, quando i granata vincevano tra le mura anche contro il Pescara grazie alle reti di De Luca e Gjuci e si lanciavano in testa insieme alla Juventus. Coppia che sarebbe durata poco, visto che la settimana successiva il primo derby della Mole stagionale si sarebbe concluso con la vittoria dei bianconeri, liberi così di salire in testa alla classifica lasciando i granata tre punti indietro, mentre tra le due squadre del Po si inseriva una sorprendente Udinese al secondo posto.

Di lì la situazione si è fermata per la sosta al campionato, che ha così cristallizzato la situazione sino a questo weekend: i granata hanno giocato un’amichevole a Novara, perdendola 1-0, e ora si preparano a riprendere a correre contro il Sassuolo. Sia chiaro, il compito è tutt’altro che agevole: gli emiliani, infatti, condividono con il Torino (e con il Bari) la terza piazza della classifica, a quota 13 punti, e non hanno certo intenzione di cedere il passo teneramente, anche se tra le mura amiche i granata si sono sempre rivelati degli avversari tosti da affrontare, e la speranza di Coppitelli è quella di rivedere la squadra che per qualche frangente ha saputo mettere in difficoltà anche una corazzata della categoria come la Juventus.

Primavera, Juventus-Torino, Giraudo

Certo, ci vorrà il miglior Toro contro un Sassuolo che l’anno scorso arrivò quinto nel girone e in questa stagione proverà a migliorare ulteriormente. Dopo due settimane passate a studiare i suoi ragazzi – e con alle spalle un’amichevole che gli ha permesso di far girare anche chi ha giocato di meno – Coppitelli può pensare con serenità al prossimo incontro, che i granata dovranno affrontare a mille per ricominciare a muovere la classifica e non perdere il ritmo della testa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy