Primavera, le pagelle di Chievo-Torino 1-4: Millico, sul destro una matita

Primavera, le pagelle di Chievo-Torino 1-4: Millico, sul destro una matita

I voti di TN / Rauti preziosissimo, De Angelis e Ferigra si confermano

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Termina-Chievo-Torino Primavera: il risultato rotondo di 1-4 è forse un po’ troppo severo ai danni del Chievo ma certifica una superiorità dei granata in quanto a cinismo e concretezza. E con un Millico da 17 reti in  11 partite, è tutto più facile.

GEMELLO 6.5: si guadagna la pagnotta con un grande intervento su Vignato. Poi su Juwara può fare poco: prima gol, poi traversa. Ma quell’intervento è forse determinante per l’andamento della partita.

GILLI 6: con Vignato non è facile, il giocatore dell’Under 19 è un cliente ostico e lo costringe a una partita difensiva.

FERIGRA 6.5: tante ottime chiusure, l’ecuadoregno dà continuità alle sue prestazioni e si conferma giocatore pronto per altri palcoscenici.

SPORTELLI 6: un po’ troppo morbido in occasione del gol di Juwara; per il resto, grosse sbavature da registrare non ce ne sono.

ENRICI 6: altra buona partita del centrale adattato classe 2001. Bene sulla sinistra, nonostante la partita non fosse delle più semplici.

ADOPO 6: primo tempo lineare e senza grandi squilli: potrebbe segnare, ma prende palo. E viene sostituito (45′ KONE 6.5: gioca con buona lena, si mette al servizio della squadra. Arriva alla conclusione in più di un frangente).

ONISA 6.5: solita partita di grande sostanza. E non era facile, l’avversario di oggi. Ma lui dà quantità e intelligenza in mezzo al campo. (79′ ISACCO ng)

DE ANGELIS 6.5: lavora una grande quantità di palloni. Tutti in modo intelligente. Non è determinante come contro Napoli e Roma, ma si conferma in forma. (84′ MURATI ng)

PETRUNGARO 6.5: Coppitelli gli dà una chance da titolare, lui la sfrutta bene dimostrandosi alternativa valida sull’out di destra. Buone iniziative, va anche vicino al gol. (65′ GONELLA 6: di stima, bentornato)

RAUTI 7: sbaglia la prima occasione, non la seconda. E mette a segno anche un assist. Preziosissimo. (84′ MOREO ng)

MILLICO 8: diciotto gol in undici partite. Tutti bellissimi: il suo destro dovrebbe essere messo al bando come arma illegale. Qualcuno lo fermi.

All. COPPITELLI 7: Millico in questo momento vince le partite da solo, ma sei vittorie consecutive non possono non essere merito del collettivo e del lavoro dell’allenatore. Squadra matura che sa soffrire e colpire al momento giusto.

 

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. michelebrillada@gmail.com - 7 giorni fa

    io darei subito la prima squadra a coppitelli e esonererei il fenomeno porte chiuse al filadelfia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Criss73 - 7 giorni fa

    Un plauso lo farei anche a Rauti…che riesce anche lui ad andare a segno ,quanto corre ragazzi, averne in nazionale giovani così…de Angelis. ..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. BIRILLO - 7 giorni fa

    Ma che centra 8 per tre goal ? Dagli eccellente che sarebbe 10. Esiste anche il 9 dopo l’8 ma lo si da per prestazione, goal o cosa ? Ne ha fatti tre, 3, T R E !!!! Quindi un goal 6, due 7 e tre 8 ? Naa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mazede70 - 7 giorni fa

      il voto 10 : non esiste ! il 9 é per Maradona…. 😀

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BIRILLO - 6 giorni fa

        Ricordo di 10 dato da quasi tutti i quotidiani di quel tempo, era per una quatripletta di un certo Marco Van Basten..
        Dai, abbiamo un gioiello in cantera, manteniamo la calma e diamogli tempo, il futuro è suo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy