Primavera, le pagelle di Torino-Genoa: periodo sfortunato per Mantovani, Edera annebbiato

Primavera, le pagelle di Torino-Genoa: periodo sfortunato per Mantovani, Edera annebbiato

Coppa Italia Primavera, Torino-Genoa 0-1 / Mantovani paga caro l’errore. Berardi ottimo, Osei si fa sentire

Edera,Torino-Genoa, Primavera

Ecco le consuete pagelle ai ragazzi di Moreno Longo dopo gli ottavi di finale di Coppa Italia Primavera. Va detto, i voti prendono in considerazione soprattutto ciò che è successo nel primo tempo, essendo la ripresa stata praticamente oscurata dalla nebbia. Per Mantovani è un periodo sfortunato, Edera poco ispirato, Bortoluz non brilla, Berardi e Candellone le provano tutte.

DI SEGUITO LE PAGELLE DI TORINO-GENOA

ZACCAGNO 6: poco può fare quando Chicchiarelli gli si presenta a tu per tu. Per il resto, non viene quasi mai impegnato dal Genoa.

STANGHELLINI 6: non così propositivo, ma è attento dietro: qualche chiusura importante. Svolge il compitino

AURILETTO 6: non sbaglia nulla contro un cliente difficile come Ghiglione.

MANTOVANI 5: pesa l’errore decisivo, quel mancato controllo che manda in porta Chicchiarelli per il goal del Genoa. Goal purtroppo sulla coscienza del capitano: periodo sfortunato, se si considera anche il rigore sbagliato contro la Virtus Entella. Ha tutte le possibilità per riprendersi in fretta

PROCOPIO 6: il pendolino mancino corre molto, l’abbiamo visto in versioni più arrembanti ma porta a casa una prestazione decente

OSEI 6: tanta sostanza: non si fa pregare quando è il momento di arrivare per primo sulle seconde palle.

SEGRE 6: partita ordinata, sbaglia poco e gestisce bene la manovra da dietro, ma non regala grandi intuizioni offensive (72’ ZENUNI 6: non riesce a cambiare la partita nonostante la sua grande qualità, ma senza vedere più in la di un metro è dura per tutti)

BERARDI 6.5: il più attivo nel primo tempo: è lui l’artefice di quasi tutti i pericoli granata. Longo lo sta lanciando con decisione, il ragazzo ha numeri, con un po’ di concretezza in più diventerà un giocatore davvero interessante per velocità e tecnica. (82’ TOBALDO ng)

CANDELLONE 6: nel primo tempo lo frena solo la traversa. Nella ripresa ci prova con tutte le forze, senza successo. Resta un giocatore fondamentale per questo gruppo

BORTOLUZ 5.5: l’attaccante veneto stavolta non riesce a farsi luce, né a procurarsi l’occasione di calciare verso la porta (66’ GJUCI 5.5: tanto movimento e una buona occasione, sprecata malamente)

EDERA 5.5: l’autore del goal salva-Toro in casa dell’Entella oggi non è molto ispirato. Prova ad accendersi, ma gli riesce poco. Poi la nebbia rende più difficile tutto. Capitano anche le giornate così.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. granata - 2 anni fa

    Nn ci sono più biglietti per il derby di coppa dale 11 di questa mattina incredibile!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy