Primavera, le pagelle di Torino-Milan 1-1: Belkheir batte un colpo, Isacco dà la scossa

Primavera, le pagelle di Torino-Milan 1-1: Belkheir batte un colpo, Isacco dà la scossa

Pagelle / Rauti poco incisivo, Coppitelli rimette in piedi il match con i cambi

di Nicolò Muggianu

Finisce 1-1 la 20° giornata del campionato Primavera 1 tra Torino e Milan. I ragazzi di Coppitelli devono accontentarsi di un pareggio: rimandato l’aggancio in classifica all’Atalanta. Decidono i gol, uno per parte, di Brambilla e Belkheir. Di seguito le pagelle del match.

GEMELLO 6: L’eroe della Supercoppa parte bene quando nel primo tempo si fa trovare pronto sulla conclusione di Maldini. Spettatore non pagante nella ripresa.

GHAZOINI 6: Coppitelli lascia riposare Gilli e lancia l’ex Frosinone dal 1′. Buon apporto in fase difensiva, ma poca precisione al momento del cross (dal 65′ MOREO 5.5: La difesa del Milan è particolarmente fisica e il classe 2001 patisce il confronto. Poco incisivo).

FERIGRA 6.5: Se Tsadjout non riesce a incidere in area di rigore è anche merito suo. Rammarico nella ripresa per aver fallito da pochi metri il potenziale gol dell’1-1. Ma resta uno dei migliori dei suoi.

MARCOS 5.5: Tranquillità in fase di impostazione e qualche buona chiusura. Ma le sue giocate sono spesso individuali e troppo isolate. C’è ancora qualche problema di comunicazione nei movimenti con i compagni, può migliorare.

AMBROGIO 5.5: Bellanova gli crea qualche grattacapo nel primo tempo. Cresce insieme ai compagni nella ripresa, Timido.

ONISA 6: Dopo l’ottima (e dispendiosa) prova in Supercoppa il numero 5 arriva al match contro il Milan con le batterie scariche. Dettaglio non indifferente per un giocatore che fa della corsa e dell’agonismo il suo marchio di fabbrica. Meno lucido del solito (dal 75′ GILLI 6: Entra per riequilibrare la squadra. Fa il compitino).

DE ANGELIS 5.5: Ha qualità, ma a volte si intestardisce con qualche dribbling di troppo. dal 65′ ISACCO 7: Entra e cambia il ritmo a centrocampo. Il gol dell’1-1 nasce da una sua invenzione sulla trequarti).

KONE 6: Primo tempo di sacrificio: patisce in avvio da mezzala, poi cresce con il passaggio al 4-4-2. Nella ripresa non lesina fatica: corre e si sacrifica, ma perde lucidità negli ultimi metri. Più maturo dal punto di vista della mentalità: che il giallo contro la Juventus (costatogli la Supercoppa) sia servito da lezione?

MILLICO 6: Avvio in sordina, poi impensierisce il Milan con un paio di punizioni dal limite dell’area. Lascia il Torino in apprensione quando al 40′ è costretto ad abbandonare il campo dolorante per un problema muscolare (dal 40′ BELKHEIR 7: Sostituire Millico non è certo un compito facile. Entra a freddo, ma è subito decisivo nella ripresa: suo il gol che permette al Torino di pareggiare. Prima gioia in granata).

RAUTI 5.5: Solito lavoro sporco in attacco, ma quasi mai pericoloso dalle parti di Soncin. Senza Millico è lui a portare sulle spalle il peso del reparto offensivo. Va in difficoltà.

PETRUNGARO 6: E’ il più pericoloso in attacco nel primo tempo, cala nella ripresa. Prova a creare superiorità numerica, riuscendoci soltanto a tratti (dal 75′ MURATI 5.5: Gioca pochi palloni nonostante la superiorità numerica. Troppo poco nel vivo del gioco).

 

All. COPPITELLI 6.5: Con soltanto 4 giorni di riposo a disposizione dalla finale di Supercoppa, qualche cambio dal 1′ è d’obbligo. Perde Millico a fine primo tempo ma non si scoraggia: cambia il match con gli innesti di Isacco e Belkheir. Unica nota stonata l’approccio: squadra a tratti confusa e poco lucida.

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13915278 - 4 mesi fa

    marco9 no concordo kone e stato generoso tanti palloni recuperati in fase offensivi e da qualità a gioco

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13915278 - 4 mesi fa

    marco9 no concordo kone e stato generoso tanti palloni recuperati in fase offensivi e da qualità a gioco de torino quando mister li a spostato e rimasto un po in ombra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Madama_granata - 4 mesi fa

    Sicuramente erano stanchi, ma soprattutto “scarichi” mentalmente. Non li ho mai visti giocare in modo così impreciso: su 10 passaggi, 5 o 6 risultavano sbagliati.
    Tanta voglia, poca lucidità.
    Non condivido il giudizio sui nuovi arrivati: penso non ancora bene inseriti nella manovra, altrimenti qualitativamente al di sotto del resto della squadra.
    Marcos, x me, è stato pressoché inesistente (pochissime volte il cronista ha pronunciato il suo nome); Ghazoini mai incisivo e molto impreciso; Belkheir, oltre al gol fortunoso in mischia (la palla, toccata verso la porta da un altro granata gli è sbattuta praticamente addosso ed è finita in rete), non ha per ora dimostrato di essere un valido vice-Millico (io gli avrei dato 5½ come a tanti altri compagni).
    Gemello e Ferigra i migliori: 6½-7; discreti Onisa e Petrungaro; appena sufficienti De Angelis e Rauti.
    Per fortuna abbiamo giocato per circa mezz’ora 11 contro 10 ed abbiamo almeno pareggiato.
    Bravi tutti, comunque: una flessione ci stava, e anche un “giro a vuoto”.
    La buona volontà non è venuta meno neppure oggi.
    Ora speriamo che i nostri baldi giovani riescano a recuperare le forze fisiche, e soprattutto quelle mentali, al più presto.
    Incrociamo le dita x Millico e facciamogli (e facciamoci) i migliori auguri perché guarisca presto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. tric - 4 mesi fa

    Voti generosi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Marco59 - 4 mesi fa

    Kone 6…????

    No, no, Kone 4: pressochè inesistente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. sbiglia7_13651775 - 4 mesi fa

      Ti ho già scritto prima credo che ho detto tutto. Come vedi sono d’accordo con me anche gli altri.. a buon intenditor poche parole.. sempre forza Toro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. sbiglia7_13651775 - 4 mesi fa

        Kone 6: è il vero regista della squadra, si abbassa spesso a centrocampo per dare qualità e velocità alla manovra granata. Nel secondo tempo prova diversi spunti sulla fascia, non sempre riusciti. Come vedi basta leggere suo siti di competenza come mondoprimavera e la versione cambia..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Marco59 - 4 mesi fa

          Ognuno ha le proprie opinioni, tutte rispettabilissime e la mia differisce dalla tua e da quella degli addetti ai lavori.

          Le versione sono molteplici e sono soggettive: è il bello della democrazia.

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy