Primavera, le pagelle di Torino – Sassuolo 5-0: è la giornata di Segre

Primavera, le pagelle di Torino – Sassuolo 5-0: è la giornata di Segre

I voti di TN / Tobaldo e Procopio sempre sul pezzo, la qualità di Edera pesa. Berardi: occasione sciupata

1 Commento

Diamo i voti ai giovani della Primavera del Torino, protagonisti di una brillante vittoria per 5-0 sul Sassuolo, nell’ultima giornata della regular season. Tre punti, quelli conquistati dai granata, che non bastano per raggiungere direttamente la Final Eight, complice la contemporanea vittoria della Virtus Entella, ma che assicurano il terzo posto finale che vale la semifinale play-off in casa contro il Cagliari.

 

ZACCAGNO ng: Sostanzialmente inoperoso, assiste a una bella partita: la prossima volta gli si faccia pagare il biglietto…

PROCOPIO 7: Preciso nelle chiusure, è spesso chiamato anche a compiti di impostazione. Ottima prestazione.

FRIEDENLIEB 6,5: Non è molto impegnato ma si disimpegna con eleganza in un paio di situazioni.

MANTOVANI 6,5: Gioca con tranquillità e dà sicurezza: l’infortunio rimediato sabato scorso a Genova non era grave ed è completamente ristabilito.

CARISSONI 6,5: Spinge e si propone, la sua costanza di rendimento è impressionante.

SEGRE 8: È la sua giornata: due reti gioiello nella prima frazione di gioco con due botte di destro al volo. Pericolosissimo nelle incursioni, il numero 10 sulle spalle lo galvanizza.

OSEI 6,5: In cabina di regia senza squilli ma anche senza dubbi, buona prova la sua.

PICCOLI 6,5: Non spinge più di tanto, complice anche il risultato già ben definito dopo pochi minuti, ma non perde palloni ed è preciso.

BERARDI 6: Si vede poco, non riesce a lasciare il segno su una gara che avrebbe potuto vederlo protagonista, dopo tante panchine (dal st 22’ CANDELLONE 6,5: Contributo utile nella seconda metà di ripresa).

TOBALDO 7: Super primo tempo, prima bravo a eludere la marcatura di Rossini e a infilare sul primo palo la rete del provvisorio 2-0, poi ad involarsi bruciando Rogerio e servendo a Traoré un pallone d’oro solo da infilare, per il 3-0 granata (dal st 33’ COMPAGNO 6,5: Sfiora la rete con una bella girata di testa).

TRAORÉ 6,5: Prima rete in campionato per l’ex Tuttocuoio, che insacca una palla perfettamente servita da Tobaldo. Per il resto, non è così presente nel gioco granata e pecca di qualche imprecisione (dal st 30’ EDERA 7: Torna dalla prima squadra con umiltà, recupera palloni e segna un goal splendido col suo mancino a giro. La qualità pesa…)

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. aterreno - 11 mesi fa

    Beh Longo e i giovani ci ridanno dignita’ contro un Sassuolo non all’altezza dei nostri 😉

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy