Primavera, rieccoti. Di nuovo tre punti

Primavera, rieccoti. Di nuovo tre punti

di Ivana Crocifisso

Week-end da incorniciare quello appena trascorso. Non succedeva da tempo che Primavera, Allievi e Giovanissimi trovassero il successo contemporaneamente. E, cosa  non da poco, nel momento in cui la Prima squadra torna ai tre punti dopo quattro sconfitte consecutive. C’era chi, come la Primavera di Asta, sembrava destinata, secondo i più pessimisti, a capitolare anche a Sassuolo, complici…

di Ivana Crocifisso

Week-end da incorniciare quello appena trascorso. Non succedeva da tempo che Primavera, Allievi e Giovanissimi trovassero il successo contemporaneamente. E, cosa  non da poco, nel momento in cui la Prima squadra torna ai tre punti dopo quattro sconfitte consecutive. C’era chi, come la Primavera di Asta, sembrava destinata, secondo i più pessimisti, a capitolare anche a Sassuolo, complici le assenze (al di là degli infortuni, erano tre i ragazzi aggregati alla squadra di Lerda) e un momento decisamente negativo. Prova di forza, come nelle migliori aspettative, è stata invece quella dei granata. Un gol per tempo e tre punti importantissimi vista la classifica, corta, cortissima, che vede al momento la squadra di Asta a parimerito con Fiorentina e Juventus dietro il Genoa, capolista (cliccare qui per visualizzare la classifica). Un altro passo falso sarebbe stato fatale, visto che il calendario non sarà poi così clemente. Fra due settimane sarà derby e i granata devono anche far visita al Grifone.

L’ennesima vittoria degli Allievi non fa quasi più notizia. Successo consecutivo numero quattordici, stavolta basta un 1-0 per liberarsi della Valenzana. E una menzione speciale merita l’autore del gol, l’infaticabile Giorgio Fumana. Sabato a Sassuolo con la  Primavera (e nell’undici iniziale), domenica mattina a Valenza con la squadra di Longo.

I Giovanissimi sembrano aver di nuovo ingranato la marcia giusta. Ancora una vittoria su una modesta Valenzana, e primo posto invariato. La novità però, è che il Genoa rallenta e i granata sono adesso primi da soli, con la Juve che approfitta del mezzo passo falso dei rossoblù per agguantarli a -2 dal Toro. Successo importante quello di ieri anche alla luce del prossimo match, quello con la Samp (che fa parte del quartetto di testa), che potrebbe ancora una volta modificare gli equilibri del girone. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy