Primavera: Sportelli e Murati, gli ex Milan in attesa di imporsi in granata

Primavera: Sportelli e Murati, gli ex Milan in attesa di imporsi in granata

Giovanili / Prelevati in estate dal Milan, i due ritroveranno domani i rossoneri da avversari

di Alberto Giulini, @albigiulini

Dopo il pareggio ottenuto nel derby al Filadelfia, tornerà in campo domani la Primavera, che alle 17 farà visita al Milan. Un’occasione per dare continuità agli ultimi buoni risultati, approfittando di un inizio difficile della compagine milanese. Quella contro i rossoneri sarà inoltre una sfida particolare per Moris Sportelli ed Emir Murati che, dopo essere stati prelevati in estate proprio dal Milan, non sono ancora riusciti ad imporsi in granata.

SPORTELLI – Acquistato a titolo definitivo nelle ultime ore di calciomercato, Sportelli non ha ancora trovato spazio in questo avvio di campionato. Centrale di difesa, si è infatti visto chiudere gli spazi dai fuoriquota Ferigra e Capone e a Firenze anche da Lyanco, prestato alla Primavera per recuperare la migliore condizione. Una situazione non facile, considerando che la coppia difensiva su cui si sta affidando Coppitelli è già rodata dalla scorsa stagione ed a disposizione del tecnico c’è anche Edoardo Bianci, altro fuoriquota che scalpita per giocare. Il campionato rimane comunque molto lungo e le occasioni per chi si dimostrerà all’altezza sicuramente non mancheranno, spetterà a Sportelli saper sfruttare al meglio le chance che Coppitelli gli concederà.

Calciomercato Torino, colpo per la Primavera: dal Milan ecco Murati

MURATI – Discorso diverso per Emir Murati, prelevato in prestito con diritto di riscatto dopo una buona stagione da sottoleva con la Primavera rossonera. Coppitelli lo ha schierato dal primo minuto contro il Genoa, ma il giocatore non è riuscito ad esprimere appieno tutte le sue qualità. Il tecnico gli ha concesso anche alcuni spezzoni di gara ed in particolare contro il Palermo si è messo in evidenza con una buona prestazione ed una traversa a negargli il gol. Nel suo ruolo la concorrenza non manca, con giocatori di grande qualità come Adopo, Kone e De Angelis, ma le occasioni per mettersi in mostra non stanno mancando. Le sue qualità saranno utili alla squadra per il prosieguo della stagione ed è dunque importante che trovi al più presto la migliore condizione, magari già a partire da domani…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy