Primavera Torino, il grande ritorno di De Angelis: la carta in più per un finale di fuoco

Primavera Torino, il grande ritorno di De Angelis: la carta in più per un finale di fuoco

Giovanili / Dopo quasi un girone ai box, il centrocampista è tornato e ha anche trovato il gol con il Genoa: può tornare decisivo

di Nikhil Jha, @nikhiljha13

Ha un valore inestimabile, per il Torino, il rientro a pieno regime di Nicolò De Angelis, centrocampista arrivato in estate dalla Roma e già protagonista di una prima parte di stagione ad ottimo livello, prima che un infortunio alla coscia e relative ricadute lo costringessero a restare fuori praticamente per un girone intero.

Mezza’ala – ma all’occorrenza anche trequartista – brevilinea e molto tecnica, De Angelis fa sull’accelerazione bruciante uno dei suoi punti di forza: per questo, dal rientro in campo, ci è voluta qualche settimana perché potesse tornare ai livelli mostrati in autunno. Ora sembra finalmente tutto a posto, e a testimoniarlo c’è il gol del provvisorio 0-2 in casa del Genoa, sfida decisiva per ottenere il pass ai playoff vinta dai granata per 1-3. Un mancino da fuori educato e vincente, che lo riabilita al 100% come protagonista assoluto di questa squadra.

primavera derby juventus torino de angelis

Un elemento cui Coppitelli difficilmente sceglie di fare a meno, visto che i due si conoscono sin dai tempi della Roma, quando il nome del tecnico iniziava a mettersi in mostra nel panorama giovanile italiano, e contemporaneamente il centrocampista mostrava le sue doti – a fianco di una sregolatezza che, negli ultimi anni, pare aver abbandonato definitivamente per strada. Un elemento, quello caratteriale, che insieme all’aspetto strettamente tecnico ha convinto il Toro a riscattarlo completamente già a metà stagione dal prestito contrattato con i giallorossi.

primavera Coppitelli de angelis ferigra

Oggi De Angelis è pronto a riprendersi il Torino, dopo averlo lasciato per troppo tempo da solo – anche se in buone mani, come dimostrano i risultati. Nel momento più importante della stagione, i granata possono fare affidamento su un talento di assoluto valore, già in grado – con un anno in meno rispetto all’età richiesta per la categoria – di fare eccome la differenza in questa Primavera. Una carta in più, che consente ai granata di sognare più in alto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy