Primavera, la Pro Vercelli supera il Torino con fortuna ma anche con merito

Primavera, la Pro Vercelli supera il Torino con fortuna ma anche con merito

Primavera, Torino – Pro Vercelli / La Pro Vercelli di Pigino si conferma ammazza-grandi e vince anche a Venaria. Torino sfortunato ma rivedibile

Prima sconfitta casalinga della stagione per la Primavera del Torino. La Pro Vercelli di Pigino, dopo aver vinto sui campi di Fiorentina e Juventus, si conferma una letale ammazza-grandi e vince a Venaria col risultato di 1-2 con un po’ di fortuna (il raddoppio vercellese è arrivato sua una deviazione davvero fortuita) ma anche con merito, dopo un grande primo tempo che ha visto i piemontesi abbastanza chiaramente superiori. È la prima sconfitta in casa per la Primavera, dopo tre anni e mezzo: davvero non eravamo più abituati a vedere i granata uscire sconfitti dal “Don Mosso”.

Decisiva per l’esito della partita l’espulsione di capitan Fissore sul finire del primo tempo. Nel secondo tempo i granata hanno cercato l’ennesima rimonta, agguantando il pari nei primi minuti con Mantovani, ma senza successo: la Pro Vercelli, una volta tornata in vantaggio grazie a una sfortunatissima autorete di Bonifazi, ha controllato il campo senza affanno, avvantaggiata anche dalla superiorità numerica, e a nulla sono serviti gli ingressi di Morra e Lenoci.

È un Torino che ora dovrà riflettere sulle cause di questa sconfitta: è vero che la Pro Vercelli è una formazione ostica e con qualche elemento di qualità superiore (su tutti l’attaccante Bunino e il centrocampista tuttofare Dejan Danza), ma i granata non sono stati capaci, soprattutto nel primo tempo, di cambiare ritmo, anche se nel secondo tempo ci hanno provato con buono spirito. Ora lo Spezia, vincendo in casa con la Juventus, accorcia e si porta a meno tre punti. Chissà, un aiuto a Moreno Longo potrebbe arrivare dal mercato…

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy