Primavera / Torino – Spezia, parla Longo: “Avrei firmato per essere secondi a cinque giornate dalla fine”

Primavera / Torino – Spezia, parla Longo: “Avrei firmato per essere secondi a cinque giornate dalla fine”

Primavera, Torino – Spezia: postpartita / Le parole del tecnico granata dopo il pari con lo Spezia: “Siamo sempre padroni del nostro destino: oggi pagata l’unica disattenzione”

Si è presentato in conferenza stampa un dispiaciuto Moreno Longo: “Prendere gol a così poco dalal fine spiace. Con un po’ di attenzione in più si poteva evitare. Nonostante tutto però non abbiamo concesso tiri in porta allo Spezia e abbiamo cre<to qualche occasione per il raddoppio. Una vittoria ci avrebbe portato a più quattro: ora sarà più difficile, abbiamo un calendario più difficile di Spezia e Juventus, ma siamo sempre padroni del proprio destino.

“Non credo che oggi ci sia qualcosa che non ha funzionato. Sapevamo che loro nella ripresa avrebbero spinto di più. Li abbiamo controllati bene fino a quella punizione, dove già il fallo era da evitare. In queste mischie alla fine può capitare di tutto. L’unico errore che abbiamo fatto, lo abbiamo pagato”.

Veri e propri tiri in porta però non ne ha fatti tanti neppure il Toro: “Vero, ma abbiamo creato occasione che per questione dei centimetri non ci hanno regalato il raddoppio. Non posso non essere soddisfatto della prestazione della squadra”

Sul passaggio al 4-3-3, più difensivo, nella ripresa: “Non credo sia un segnale difensivo, alla fine abbiamo pur sempre tenuto tre attaccanti in campo. Danza era alla prima da titolare, per mantenere la sua qualità abbiamo deciso di irrobustire un centrocampo che iniziava a perdere le distanze nei confronti dello Spezia. Credo che una squadra con tre attaccanti sia pur sempre offensiva. E poi iniziamo la partite con quattro punte più Danza: difficile darci dei difensivisti. Chiaro che poi bisogna ricercare gli equilibri ottimali”.

Avrei pensato ad una variante se la squadra fosse sesta o settima. A livello di punti e di lavoro invece per il materiale umano che abbiamo credo che abbia più valore il secondo posto di quest’anno che il primo dell’anno scorso. Una squadra che è composta da tutti giocatori nuovi, tanti altri che l’annoprima non avevano giocato… Mi avessero detto all’inizio dell’anno che a cinque giornate dalla fine sarei stato secondo, avrei firmato subito. Ora ci giocheremo le cinque finali che ci restano alla morte, poi se gli altri saranno più bravi gli faremo un applauso e ci concentreremo sui Play_off, che erano il vero obiettivo di inizio anno. Ma prima tutti dovranno fare i conti con noi. La Juve? A gennaio hanno preso altri giocatori che sono tra i migliori d’Europa a questo livello. Cinque acquisti al top, ora è ovvio che stanno risalendo la classifica.

“A questo Toro è mancato qualcosa nel mercato di gennaio? “Ne abbiam già parlato. Abbiamo dato via dei giocatori, non c’è stata l’occasione di prenderne altri, per cui abbiamo puntato sui migliori della Berretti. Investiamo sul futuro, ma nell’immediato era prevedibile che qualche peccato di esperienza lo devi scontare”.

Non dimentichiamoci che nel Settore Giovanile il giudizio non può essere basato solo sul risultato per capire se i ragazzi sono bravi o meno. Abbiamo fatto delle scelte, siamo coerenti, cerchiamo di puntare al massimo col materiale che si ha”.

Fissore è stato in panchina perché è stato infortunato per quasi due mesi e si è allenato meno degli altri. Abbiamo scelto gente con novanta minuti nelle gambe. Edera ha avuto anche lui un infortunio alle vertebre, farlo partire dall’inizio sarebbe stato rischioso. Graziano? E’ vero, metterlo in tribuna è un peccato e dispiace a tutti. Tra lui e Danza solo uno può giocare, questo è il regolamento. Lui deve stare tranquillo, la società crede in lui, a giugno sicuramente troverà una soluzione che gli permetterà di misurarsi nel calcio professionistico, e nel frattempo deve continuare ad allenarsi al massimo perché può certamente essere chiamato nuovamente in causa”.

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy