Sconfitta per la Primavera. Toro- Atalanta 0-1

Sconfitta per la Primavera. Toro- Atalanta 0-1

L’Atalanta espugna il campo del Torino, reduce da 19 punti in 7 gare, con il risultato di uno a zero e lo scavalca in classifica, insediandosi al terzo posto alle spalle di Juventus e Sampdoria.
La gara è stata decisa da un calcio di rigore accordato dall’arbitro De Miro di Milano al 21’ del secondo tempo su segnalazione del guardalinee….

Commenta per primo!

L’Atalanta espugna il campo del Torino, reduce da 19 punti in 7 gare, con il risultato di uno a zero e lo scavalca in classifica, insediandosi al terzo posto alle spalle di Juventus e Sampdoria.
La gara è stata decisa da un calcio di rigore accordato dall’arbitro De Miro di Milano al 21’ del secondo tempo su segnalazione del guardalinee.
E’ il mister Pigino a spiegarci l’andamento dell’azione: ‘Si è trattato di un contatto tra Gomis ed il loro centravanti ad azione ormai finita. L’arbitro avrebbe lasciato correre ma il suo assistente l’ha convinto a segnalare il fallo’.
La trasformazione del penalty è stata effettuata da Cisse (che ha già debuttato con la prima squadra nella massima serie).

L’allenatore della Primavera granata effettua una lucida analisi della partita:
L’Atalanta è una squadra di ottimo livello, probabilmente la migliore del girone per qualità individuali. Juve e Samp sono ottime formazioni ma al limite d’età mentre loro schierano tutti ’88.
Noi invece siamo in emergenza e paghiamo le assenze di elementi come Ogbonna (con la prima squadra), e gli infortuni di Gorani, Negro e Negrello, che non recupereranno per il Viareggio’.
Continua Pigino: ‘Nella prima frazione i nerazzurri hanno messo in mostra tutta la loro qualità ma noi siamo riusciti a controbattere restando in partita. Nella ripresa quando si era creato un certo equilibrio è arrivato l’episodio del rigore. Dopo lo svantaggio abbiamo reagito sfiorando il pari con una traversa di Gigliotti che Cota non è riuscito a ribadire in rete’.

La formazione schierata dal Toro contro l’Atalanta: Gomis, Camolese, Cristino, Capellupo, Ferretti, Mazza, Miada, Predko, Gigliotti, Schiattarella, Cota.

Rete: 21’ st (rig.) Cisse (A).

Arbitro: De Miro di Milano.

La parte alta della classifica attuale: Juventus 35 punti (14 gare giocate), Sampdoria 30 (14), Atalanta 29 (15), Torino 28 (15), Genoa 24 (13).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy