Semifinali Under 17, ecco Torino-Roma: filosofie opposte e assenze di peso

Semifinali Under 17, ecco Torino-Roma: filosofie opposte e assenze di peso

Giovanili / Granata e giallorossi si giocano oggi le semifinali scudetto. Sesia perde Cuoco, a forte rischio Spaneshi

di Nikhil Jha, @nikhiljha13

Arriva, arriva sempre, giorno più atteso. È arrivato anche per il Torino Under 17, che alle 17.30 affronterà la Roma nelle semifinali scudetto in Romagna – precisamente, a Savignano sul Rubicone. Un appuntamento atteso e arrivato apparentemente con agio, ma in realtà costruito mattone su mattone da un gruppo solido nei principi e da un tecnico (Marco Sesia) bravo a trovare la quadra giusta che ha permesso a tutti quanti di rendere al meglio le proprie qualità, esaltando al meglio i pregi e nascondendo quanto più possibile i difetti.

Under 17 Torino, il sogno di Sesia: superarsi ancora, contro tutte le attese

Contro la Roma sarà una partita ben caratterizzata, tra due squadre capaci di vincere i propri rispettivi gironi – pur con filosofie opposte: ad affrontarsi saranno la miglior difesa (quella del Torino, 18 gol subiti) e il miglior attacco (quello giallorosso, 64 reti segnate, quasi 2,5 a partita). Da una parte l’organizzazione e il gruppo, dall’altra le fiammate del talento e dell’imprevedibilità.

Purtroppo, il Torino non arriva al meglio fisicamente al match: sicuramente non ci sarà Stefano Cuoco, metronomo di centrocampo tra i migliori della stagione granata, fermo ai box per una lesione muscolare, mentre è in dubbio il Rikardo Spaneshi, per un problema alla pianta del piede. Sarebbero due grosse tegole per Sesia, che comunque proverà a recuperare fino all’ultimo il proprio titolarissimo terzino. Ma non tutto è perduto, anzi: i granata ci credono, è un 50-50. La finale, ora, è a un passo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy