Torino: il quadro delle panchine giovanili si delinea

Torino: il quadro delle panchine giovanili si delinea

Dopo Coppitelli e Sesia, vicini a conoscere la propria panchina anche Fogli, Menghini e Fioratti… Con qualche “sorpresa”.

1 Commento
Under 17

Aria di grande cambiamento sulle panchine giovanili del Torino: se l’arrivo di Federico Coppitelli alla Primavera è ormai ufficiale e quello di Marco Sesia agli Under 17 può definirsi “ufficioso” (trattativa chiusa: sarà lui a guidare il gruppo dei classe 2000), va finalmente delineandosi anche il quadro delle altre panchine del vivaio granata.

Con le partenze di Moreno Longo e Dario Migliaccio in direzione Vercelli, e l’addio consensuale di Luca Mezzano, pronto ad un’esperienza in una prima squadra, restano dei vuoti da colmare, ma soprattutto delle panchine da redistribuire: di fatto nessuno tra i tecnici della passata stagione dovrebbe mantenere la categoria, con numerosi cambiamenti.

Il candidato numero uno per la Berretti, gruppo classe 1999, come vi avevamo accennato qualche giorno fa, dovrebbe essere Roberto Fogli, che in questa categoria vinse lo Scudetto nel 2014 con i classe ’96. Arrivato al Toro nel 2009, Fogli vanta una grande esperienza, maturata prima in tre stagioni con i Giovanissimi Nazionali, poi con Allievi Nazionali e – per l’appunto – Berretti, ed infine ancora con i Giovanissimi Nazionali (o Under 15) nelle passate due stagioni: con ogni probabilità dovrebbe dunque essere lui a sedere sulla panchina occupata da Dario Migliaccio nelle passate due stagioni.

Andando a ritroso, considerati gli Under 17 assegnati a Marco Sesia, la grande novità è sulla panchina degli Under 16, neonata categoria che sostituirà gli Under 17 Lega Pro e che sarà composta solo da club di Serie A e B, assumendo tutt’altro “prestigio”: il prescelto di Massimo Bava per il gruppo classe 2001 è Andrea Menghini, vera e propria istituzione del vivaio granata, in società fin dal 2006, fino al 2013 tecnico della categoria Giovanissimi (sia Nazionali che Regionali) e da tre stagioni tecnico degli Allievi Nazionali (poi Under 17). Una scelta di altissimo livello da parte della società, per un tecnico che – numeri alla mano – sarebbe stato sicuramente pronto anche per la Primavera. Scelta interessante, poi, per gli Under 15: il prescelto per questa panchina dovrebbe essere Christian Fioratti, al Torino dal 2012, pronto a questa esperienza dopo aver guidato con buoni risultati Berretti, Allievi Lega Pro e – da due stagioni – Giovanissimi Regionali.

Ancora da chiarire la situazione dei Giovanissimi Regionali, gruppo classe 2003: la panchina del c.d. “primo gruppo”, lasciata vacante dallo stesso Fioratti, potrebbe essere assegnata a Max Capriolo, che già ha allenato questa leva nelle ultime due stagioni tra gli Esordienti, mentre alla guida del c.d. “secondo gruppo” potrebbe essere confermato Enrico Busolin, arrivato al Toro nell’estate 2015.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. al_aksa_727 - 7 mesi fa

    Menghini ottimo allenatore, meritava una leva più importante.
    Perchè spostarlo dagli U17?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy