Torino, il ritorno di Gonella: un pallonetto alla sfortuna, ora è di nuovo lui

Torino, il ritorno di Gonella: un pallonetto alla sfortuna, ora è di nuovo lui

Focus On / Due reti in due partite con la Berretti per l’attaccante scuola Toro. A gennaio possibile prestito in D: c’è il Fiorenzuola

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

La fortuna è cieca ma la sfortuna a volte ci vede perfettamente. Lo sa bene Fabio Gonella, attaccante esterno classe 2000. Un ragazzo cresciuto a pane e Toro che nelle categorie inferiori del vivaio granata formava con i coetanei Vincenzo Millico e Nicola Rauti un tridente temutissimo. Insieme, i tre avevano bruciato le tappe, venendo arruolati sotto-leva prima per l’Under 17 e poi per la Primavera, ai nastri di partenza della stagione 2017/2018. Poi il destino ci ha messo lo zampino e Gonella, partito per essere titolare con Coppitelli, è stato fermato prima da una rottura completa del crociato del ginocchio, poi da una forma acuta di pubalgia. E la stagione se n’è andata completamente. Un calvario durissimo per un ragazzo di diciassette/diciotto anni, che su Toro News già vi avevamo raccontato, e che non può non mettere a repentaglio il sogno di diventare calciatore. Ma Gonella, il suo calvario, ha saputo metterselo alle spalle.

Berretti, la top 3 di Torino-Arezzo 3-0: Gonella ritrova ritmo e sorriso

IL PRESENTE – Oggi Millico e Rauti sono pezzi pregiati della Primavera granata e della Nazionale Under 19. Anche per Gonella c’erano i presupposti per stare a quei livelli ma poco importa: Fabio sta ripartendo con calma dalla Berretti. E i primi passi della rinascita già si vedono. Con mister Capriolo ha messo a segno due gol nelle ultime due partite contro Arzachena e Arezzo aiutando il gruppo a raggiungere il primato in classifica; e il pallonetto al volo con cui ha chiuso la partita contro i toscani è stato solo un piccolo saggio delle qualità del ragazzo.

Berretti, Torino-Arezzo,  gonella

IL FUTURO – Gonella fa parte della Primavera ma al momento è chiuso da una concorrenza folta, che comprende anche Mirko Buonavoglia e Niccolò Moreo, ragazzi del 2001 che verranno testati con sempre maggior continuità in vista della prossima stagione. Per ora Gonella continuerà a fare la spola con la Berretti, ma a gennaio una soluzione appetibile potrebbe essere un prestito in Serie D, con il Fiorenzuola che ha già manifestato interesse. Dalle stampelle al calcio dei grandi con mesi di anticipo: sarebbe un altro bel pallonetto alla sfortuna.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14003131 - 2 settimane fa

    Forza ragazzo, auguri di cuore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy