Torino – Juventus, puntata 1 di 3: gli Allievi Nazionali cercano la spallata decisiva

Torino – Juventus, puntata 1 di 3: gli Allievi Nazionali cercano la spallata decisiva

Allievi Nazionali, Torino – Juventus: la presentazione / Alle 15 in campo per il derby Allievi: ai granata basta non perdere per ipotecare le Final Eight

La sorte ha disegnato un aprile caldissimo per l’ambiente granata: ci sono infatti i tre derby della Mole principali a distanza di sette giorni uno dall’altro, e sono tutti in casa del Toro. Oggi alle 15 sul campo di Grugliasco andrà in scena il derby Allievi Nazionali; domenica 19, alle ore 11, in quel di Venaria toccherà all’infuocato derby Primavera; domenica 26, alle ore 15, toccherà alle Prime Squadre di Torino e Juventus affrontarsi nella cornice dello Stadio Olimpico.

La “prima puntata” dell’infinita rivalità tra le due sponde opposte del Po si terrà allora oggi, in contemporanea con Torino – Roma, ma non per questo meno degno di attenzione. Basta un rapido sguardo alla classifica per capire che sarà battaglia vera. Il Torino è primo insieme all’Empoli, a quota 50 punti, mentre la Juventus insegue a 44 punti (anche se con una partita in meno). Inoltre il calendario dice che mancano tre partite alla conclusione della Regular Season. Le prime due squadre del Girone, come per il campionato Primavera, staccano il biglietto per le Final Eight. E’ chiaro che, quindi, ai granata di Menghini basterà uscire dal campo imbattuti per ipotecare il passaggio alle Finali Scudetto, visto e considerato che nelle ultime due giornate la Juventus dovrà affrontare anche l’altra capolista, l’Empoli.

I ragazzi di Menghini però non possono e non devono fare calcoli. Una stagione sopra le righe come quella che stanno conducendo (si pensi che i 1998 del Torino non perdono dal 30 novembre, proprio nel derby di andata, finito 3-1 per i bianconeri a Vinovo) può e deve essere coronata con una vittoria. In una gara che significa molto perché contrappone una squadra, quella granata, composta perlopiù da ragazzi che giocano insieme da anni e pescati sul territorio torinese a un super team, quello bianconero, composto dai migliori 1998 prelevati ovunque in Italia, i tre punti sarebbero senza ombra di dubbia una spallata decisiva.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy