Torino, la Primavera in visita agli Invincibili a Superga

Torino, la Primavera in visita agli Invincibili a Superga

La Primavera granata, guidata da Moreno Longo, ha fatto oggi visita, come da tradizione, alla lapide del Grande Torino

Un appuntamento con la memoria che si è ripetuto anche quest’anno: oggi la formazione Primavera del Torino, al gran completo, si è recata a fare visita alla lapide degli Invincibili di Superga, guidata da Moreno Longo, come è ormai abitudine consolidata per la massima formazione giovanile granata.

Alla vigilia della fondamentale sfida di campionato contro la Sampdoria, che vedrà i ragazzi protagonisti domani a Sestri Levante, il pullman diretto verso la Liguria ha fatto tappa sul piazzale di Superga, consentendo al gruppo di Longo di rendere un sentito omaggio agli Invincibili. Dopo Emanuele Gatto nel 2013 (quando il Toro si recò al Colle alla vigilia della sfida play-off contro l’Inter), Alessandro Comentale nel 2014 e Matteo Fissore nel 2015, stavolta è stato capitan Valerio Mantovani l’onore di depositare il mazzo di fiori dedicato al Grande Torino, con la dedica sentita di tutto il gruppo.

Tradizione, identità da tramandare, senso di appartenenza: a Superga anche la Primavera del Torino, ogni anno, vive queste emozioni. Con discrezione e raccoglimento, poche ore prima che proprio qui, mercoledì 4 maggio, si raccolga una folta rappresentanza del popolo granata, pronta a stringersi intorno a Glik e compagni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy