Torino-Middlesbrough, Craig Liddle: “Siamo chiaramente favoriti”

Torino-Middlesbrough, Craig Liddle: “Siamo chiaramente favoriti”

Youth League / Il tecnico avversario: “Non abbassiamo la guardia, giocheremo sereni come sappiamo. Andiamo completare l’opera…”

craig liddle (1immagine youtube)

Pronto a scendere in campo questa sera contro il Torino, il tecnico del Middlesbrough Craig Liddle impone prudenza ai suoi, ma allo stesso tempo non si nasconde: “Loro hanno grandi qualità e sono pronti a colpirci alla prima occasione. Dobbiamo fare molta attenzione alle ripartenze, perché loro in contropiede sanno essere davvero pericolosi”.

Quindi l’allenatore si sofferma su quanto avvenuto all’andata: “Abbiamo accumulato un grande vantaggio segnando ben tre gol al Riverside, a casa nostra, e ora vedremo se loro sapranno fare lo stesso. Dobbiamo scendere in campo per completare l’opera”

Il risultato dell’andata vede in ogni caso favorita al formazione di Liddle: “In campionato non stiamo andando benissimo e spesso perdiamo di vista il gioco. Questo un po’ mi dispiace. Ad essere sincere avrei preferito vincere di misura all’andata, perché in quel caso sarei stato certo della grande concentrazione da parte del gruppo. Così invece il rischio di sentirsi già qualificati è più alto. Ad ogni modo è chiaro che, considerato il vantaggio accumulato, siamo noi i favoriti”,

Il tecnico Liddle quindi conclude: “Sappiamo che sarà dura e che non dovremo mai lasciar loro lo spazio per entrare in area con la palla. A casa nostra non abbiamo subito nulla, ma questa sera sarà diverso. Per questo sarà importante segnare subito un gol, questo ci darebbe grandi certezze e maggior sicurezza”.

A margine della presentazione della sfida, l’allenatore avversario ha poi sottolineato quando certi traguardi siano soltanto un piccolo punto di passaggio per una carriera futura: “Andare avanti in questa competizione sarebbe fantastico, ma siamo realistici, ciò che conta è che i ragazzi imparino a giocare di squadra e a reggere la pressione in partite delicate come questa. Il risultato ora passa in secondo piano, passare il turno o magari vincere la Youth League sarebbe per loro un grande riconoscimento per il lavoro fatto, ma non un traguardo. Se ci sente arrivati al traguardo ora, allora il messaggio che passa è proprio sbagliato”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy