Torino Primavera, contro l’Udinese con Damascan per gol e continuità

Torino Primavera, contro l’Udinese con Damascan per gol e continuità

Verso il match / Nel posticipo di lunedì il Toro affronta un avversario che segna poco

di Redazione Toro News

Torna in campo il Torino Primavera e lo fa domani, nell’insolito orario del lunedì alle 15 contro l’Udinese. Nella settima giornata del campionato Primavera 1 TIM i ragazzi di Coppitelli scenderanno in campo lunedì 5 alle 15 al Comunale di Manzano. La gara sarà trasmessa in diretta da Sportitalia e vedrà confrontarsi un Torino Primavera reduce dalla vittoria per 3-0 in casa contro l’Empoli e l’Udinese Primavera che viene dal pareggio 0-0 in trasferta contro il Genoa.

LA CLASSIFICA- Le due sfidanti della gara di lunedì occupano due posizioni molto diverse nella classifica della Primavera 1 TIM. I granata infatti sono in sesta posizione con 10 punti, mentre i padroni di casa dell’Udinese occupano la quindicesima posizione con solo 4 punti conquistati, frutto di una vittoria e del pareggio alla precedente giornata.

QUI TORO- Al gruppo si è aggiunto Damascan ma non Lyanco, convocato da Mazzarri per la gara in prima squadra contro la Samp a Genova. Il moldavo sarà titolare e avrà il compito di trovare la prima rete in campionato. Occhi puntati anche su Millico. L’attaccante, classe 2000, ha già incantato tutti a Torino, segnando la bellezza di 8 goal in 6 gare disputate; Millico, poi, ha già conquistato la nazionale giovanile, recentemente impegnato anche con quella Under 19.

QUI UDINESE- I ragazzi di Mister Sassarini non hanno fin qui disputato una stagione esaltante, e questo passa anche dai -pochi- goal segnati. Sono solamente 6 (due meno del solo Millico), messi a segno da 5 giocatori, dei quali nessuno è attaccante. Così si ritrova ad essere capocannoniere di squadra il centrocampista di sinistra Compagnon: il giovane classe 2001 è a quota 2 centri.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13973712 - 2 settimane fa

    nella partita contro l’Empoli Damascan è stato impalpabile, poi è entrato Rauti e in dieci minuti ha fatto un tiro pericoloso e un gol. Sono d’accordo con l’altro tifoso, bisogna dare la precedenza ai nostri ragazzi! Se la società crede in Damascan lo mandi a giocare in serie B per vedere se è buono o no

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Madama_granata - 3 settimane fa

    Preferirei di gran lunga Millico e Rauti!
    Perché dividere i “gemellini”?Siamo alle solite: sacrificare un giovane, promettente italiano x dare spazio ad uno straniero che non trova collocazione!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy