Torino Primavera: da Udine la spinta giusta per la finale che vale una stagione

Torino Primavera: da Udine la spinta giusta per la finale che vale una stagione

Giovanili / La compagine di Coppitelli è stata corsara ad Udine, ritrovando la vittoria dopo un periodo difficile. Adesso serve la massima concentrazione

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Il Torino Primavera è giunto ad uno dei momenti più delicati della stagione 2017/2018. Nella giornata di sabato, i giovani granata di Federico Coppitelli hanno affrontato l’Udinese in Friuli (Rivivi QUI il live), riuscendo a strappare una vittoria per 1-2 che ha ridato fiducia al Toro. Dopo un periodo in cui le prestazioni erano buone ma i risultati scarseggiavano, era necessario un successo che ridesse la carica al gruppo, in particolar modo in vista dell’appuntamento che vale una stagione: la finale di Coppa Italia contro il Milan.

primavera derby juventus torino coppitelli

FIDUCIA – Insomma, un’iniezione di fiducia fondamentale per il gruppo capitanato da Coppitelli. Una reazione importante, quella vista contro l’Udinese: dopo il vantaggio iniziale, il Torino ha subito il pareggio dei bianconeri a causa di un errore di Gilli in difesa, condito anche da una deviazione determinante di Ferigra. Nonostante il colpo psicologico, i giovani granata non si sono lasciati abbattere, e hanno trovato il gol partita subito dopo l’intervallo, ad inizio ripresa, anche incitati dal tecnico del Toro. A tal proposito, importante che sia arrivato da Borello, rinforzo di gennaio: un giocatore imprevedibile e fresco che potrebbe risultare un’arma in più per Coppitelli contro i rossoneri.

LEGGI – Primavera / Udinese-Torino 1-2, Coppitelli: “Invertita la tendenza. La coppa bella pagina”

MILAN – Già, ora testa al Milan. La squadra rossonera sarà la sfidante del Torino nella finale di Coppa Italia (che si disputerà con formula di andata e ritorno). La prima gara in programma tra le due formazioni è allo stadio Filadelfia, venerdì alle ore 20:30, in un contesto nel quale sarà importante il “fattore campo” per dare un forte segnale all’avversario in vista del match di ritorno a San Siro. Il Toro arriverà carico, come detto, ma bisognerà mantenere la lucidità contro una squadra che è sullo stesso livello dei granata, considerando che ha solo tre punti in più del Torino nel campionato Primavera 1. Una sfida che sulla carta vede forse i rossoneri leggermente favoriti, alla luce del match di ritorno in casa, ma non impossibile, e credere nella possibilità di riportare a casa Toro la Coppa Italia Primavera dopo 19 anni è un dovere. Aver ritrovato il sorriso in vista di due sfide così importanti era cruciale: ora sarà necessario canalizzare l’energia positiva per provare a vincere il trofeo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy