Torino Primavera, è il giorno: i granata debuttano contro la Sampdoria

Torino Primavera, è il giorno: i granata debuttano contro la Sampdoria

Primavera / I granata sono impegnati a Bogliasco per la prima di campionato, appuntamento alle ore 15.00

Non è una partita qualsiasi SampdoriaTorino. Non le è per i “grandi”, e non lo è nemmeno per i i più “piccoli”. A Bogliasco, la Primavera del Torino inizia il suo cammino in un nuovo campionato, rinnovato completamente. Svolta vera e propria nel formato – che adesso non include più i tre gironi territoriali ma due campionati distinti: quello riservato alla Serie A, e quello invece per le squadre di B. Valori livellati, insomma, e che alzano decisamente l’asticella. E, ironia della sorte, il nuovo percorso inizia là dove si era fermato quello precedente: proprio al campo “Garrone” i granata erano caduti, contro i blucerchiati, nella finale play-off dello scorso Campionato. I blucerchiati, in Final Eight, si sarebbero fermati subito, nei quarti contro la Juventus. La disputa della partita è stata confermata ieri in serata: le previsioni del maltempo hanno fermato il match di Marassi di Serie A tra Sampdoria e Roma, non quello del Campionato Primavera, che si disputa nella vicina Bogliasco, tra blucerchiati e granata.

I granata hanno le capacità e la freschezza pre mettere in difficoltà qualsiasi avversario, ma servirà applicare alla lettera quello che chiede il tecnico Federico Coppitelli – che si trova a lavorare con un gruppo di grande qualità, e molto giovane. Contro la Sampdoria, con tutta probabilità rivedremo il 4-3-1-2 del precampionato: una disposizione già provata e riprovata, che ha impressionato favorevolmente soprattutto nella semifinale del Mamma Cairo contro il Milan. Un modulo che ha già delle basi solide, ma che deve ancora trovare – come è normale che sia – le giuste oliature. Possibile venga riconfermato Gonella nel ruolo di trequartista (anche se il neoarrivato Leveque ha le qualità per fargli da concorrente), con Butic e uno tra Rauti e Bianchi come punte; a centrocampo, gli esperti Oukhadda e D’Alena viaggiano verso una maglia dal 1′, con Celeghin, Filinsky e l’ex Palermo Ruggiero a giocarsi un posto. Dietro, la difesa davanti a Coppola dovrebbe vedere il talentuoso Buongiorno in bella mostra. Il Torino cerca “vendetta” al debutto ufficiale di questa stagione. A Bogliasco si inizia a far sul serio, appuntamento alle ore 15.00.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy