Torino Primavera: Friedenlieb fuoriquota, con vista sulla Prima Squadra

Torino Primavera: Friedenlieb fuoriquota, con vista sulla Prima Squadra

Il punto / Il centrale paraguaiano giocherà agli ordini di Coppitelli con la possibilità di entrare nell’orbita di Mihajlovic. Firme vicine

Il Torino conterà su Richard Friedenlieb anche nella prossima stagione. Il centrale paraguaiano classe 1997, autore di un ottima seconda parte di stagione nella Primavera, sta per firmare un nuovo accordo con la società granata: il progetto è quello di iniziare l’annata agli ordini di mister Federico Coppitelli, in qualità di fuoriquota della formazione Primavera, con la prospettiva di iniziare a gravitare anche nell’orbita della Prima Squadra di Mihajlovic.

Aggregato alla Primavera di Longo fin da luglio 2015, ma tesserato solo il 31 gennaio 2016 a causa di difficoltà burocratiche dovute al suo status di extracomunitario, Richard Caballero Friedenlieb ha fin da subito convinto l’allora tecnico granata, Moreno Longo, a far di lui un perno della difesa della squadra che ha poi raggiunto la Semifinale Scudetto. Diciotto presenze totali, condite da una rete, per un difensore che ha messo in luce ottime doti, da difensore completo e abile sia in marcatura che in impostazione. Qualità che nei mesi scorsi avrebbero attirato anche le attenzioni dell’ex tecnico granata, Giampiero Ventura, e del DS Gianluca Petrachi.

Friedenlieb, Primavera

Nelle prossime ore dovrebbe essere siglato – c’è tempo, secondo le normative federali, sino al 16 luglio – il contratto c.d. “di addestramento tecnico” di durata annuale che vincolerà il paraguaiano al club granata anche nella stagione 2016/2017. L’intenzione, non nascosta dal club granata, è quella di vincolare il classe 1997 anche per gli anni a venire, con un contratto da professionista: il difensore è ben visto per le sue capacità tecniche e da parte del ragazzo c’è la piena disponibilità a restare nel Torino, nonostante altre offerte pervenutegli. Chiaramente, per la firma sul contratto da professionista ci vorrà anche il benestare del nuovo tecnico, Sinisa Mihajlovic, visto e considerato che il ragazzo resta un extracomunitario e di conseguenza andrebbe ad occupare uno “slot” tra quelli disponibili, secondo le normative FIGC.

Friedenlieb avrà comunque, salvo sorprese, la possibilità di continuare a farsi apprezzare nel Torino. Il centrale sarà a disposizione della Primavera di Coppitelli sin dal raduno del 20 luglio, occupando quindi uno dei tre posti da fuoriquota a disposizione del club. Per gli altri due posti, come già raccontato, i favoriti sono il centrocampista Gianluca Piccoli e l’attaccante Boubacar Traore, ma in questo senso si attendono ancora conferme, che in ogni caso arriveranno a stretto giro di posta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy