Torino Primavera vincente a Grosseto 2-0

Torino Primavera vincente a Grosseto 2-0

Finita la partita per i baby granata. Il nuovo acquisto dal Palermo, Sparacello, classe ’95, segna il vantaggio contro i Toscani. Tutto nasce da una bella iniziativa di Firriolo,…
 
Commenta per primo!
Finita la partita per i baby granata. Il nuovo acquisto dal Palermo, Sparacello, classe ’95, segna il vantaggio contro i Toscani. Tutto nasce da una bella iniziativa di Firriolo, egregio sostituto di giornata per capitan Gatto (impegnato con la nazionale Under 19 questa mattina), che apre sulla destra per la progressione di Barbosa permettendo al brasiliano di servire un assist perfetto per l’ex rosanero che insacca a colpo sicuro.
Arriva alla mezz’ora del primo tempo il raddoppio di Barbosa: su questo goal, però, registriamo un piccolo giallo. Sul cross di Gyasi, infatti, il direttore di gara aveva segnalato, di propria iniziativa, un fuorigioco del brasiliano, accennando un fischio e facendo, di fatto, fermare la linea arretrata dei toscani. In una frazione di secondo, però, si è accorto dell’errore ed ha lasciato proseguire, permettendo al talentuoso esterno classe ’94 di stoppare splendidamente la palla ed infilarla sotto il sette, dove il portiere grossetano non sarebbe potuto arrivare. La reazione del Grosseto è timida, e arriva soltanto con tiri da fuori poco pericolosi.
Nella ripresa ancora tanta superiorità territoriale per i granata che hanno gestito il risultato, sprecando anche due occasioni per arrotondare, prima ancora con Sparacello, che si è fatto parare un tap-in a tu per tu con il portiere, poi con Gyasi che ha sparacchiato alto a portiere già battuto. Oltre ai marcatori, fra i migliori proprio quest’ultimo, oltre al centrocampista Diarra e ad un Firriolo apparso alternativa più che valida per il centrocampo granata.
Lampante, del resto, in questa uscita la superiorità tecnica dei granata, che possono ora pensare in grande con un secondo posto in classifica finalmente alla portata: i granata hanno, infatti, momentaneamente superato la Fiorentina, raggiungendo quota 37 punti, coi viola, che se la vedranno domani a Vinovo contro la Juventus capolista, fermi a 35 punti, ma comunque una partita in più, considerato che il Toro dovrà recuperare ancora il match contro la Sampdoria dopo il Torneo di Viareggio. Un bottino niente male per Longo, che potrà esordire lunedi sera contro i norvegesi dell’Honefoss con la consapevolezza della propria forza e delle proprie possibilità.
 
 
Dal nostro corrispondente a Grosseto Stefano Fabbroni – Il Tirreno
 
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy