Torino – Pro Vercelli Primavera, parla Longo: “Sapevamo che la Pro Vercelli era un avversario ostico”

Torino – Pro Vercelli Primavera, parla Longo: “Sapevamo che la Pro Vercelli era un avversario ostico”

Primavera: Torino – Pro Vercelli / Le parole del tecnico granata dopo la sconfitta casalinga: ”I ragazzi devono abituarsi a questo tipo di partite difficili”

Si è presentato ai microfoni in sala stampa dopo il match con la Pro Vercelli Moreno Longo, il tecnico della Primavera del Torino, questa la sua analisi: ”Conoscevamo l’avversario, loro sono molto competitivi. Oggi potevamo abbassarci e snaturare il nostro essere, ma ho preferito non farlo. I ragazzi, per crescere, devono anche abituarsi a questo tipo di partite. Bunino e Danza sono ottimi profili che ci hanno messo in difficoltà”.

Cosa va e cosa non va: ”Oggi non mi è piaciuta la gestione di alcuni palloni, giocati male. Azioni che poi hanno aperto al vantaggio avversario. Bene invece l’atteggiamento con cui siamo tornati in campo nella ripresa, dove abbiamo subito acciuffato il pareggio. È la terza sconfitta in tre anni, ma non cambia il giudizio sulla prestazione di oggi. Non mi è piaciuto Trani che ha commesso un paio di errori in avvio e poi non ha saputo reagire. In queste sfide la forza, aa mentalità non deve mancare”.

Sulle scelte in campo: ”Oggi ha giocato Bambino in porta, perché Zaccagno era reduce dalla febbre. Basha? Lo abbiamo saputo all’ultimo ma come dico sempre la Primavera è anche a disposizione della squadra. Aveva bisogno di mettere minuti nelle gambe e ha dato il suo. Per caratteristiche non ha inciso sul nostro gioco e in generale parliamo di un profilo di esperienza”.

Ancora sui singoli: ”Troiani? È vero oggi non era al meglio, è apparso in difficoltà. È tornato giovedì dalla Nazionale e non ha potuto dare il suo solito contributo in termini di incursioni sulla fascia. La squadra in questi casi ne risente”. 

Quindi il mercato: ”Per quanto riguarda la sessione di gennaio, Bava sa cosa manca a questa squadra e se avrà l’opportunità di piazzare dei colpi lo farà. Abbiamo ceduto quattro giocatori, se riusciremo a fare degli acquisti bene, altrimenti andremo avanti con le nostre forze”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy