Torino Under 17, ecco la Semifinale Scudetto: è l’incontro della consacrazione

Torino Under 17, ecco la Semifinale Scudetto: è l’incontro della consacrazione

Giovanili / I ragazzi di Sesia questo pomeriggio in campo contro l’Atalanta per portare il sogno all’atto finale: i bergamaschi altro ostacolo di livello

Si avvicina l’incontro decisivo, quello che – ancora una volta – può valere l’intera stagione: una stagione che il Torino Under 17 ha sfruttato al meglio ed al massimo delle proprie capacità ottenendo risultati straordinari ed arrivando a questo punto, ovvero sia a far parte delle prime quattro compagini d’Italia. Dopo aver sconfitto il Genoa, una delle favorite per la vittoria finale, ai Quarti infatti i granata questo pomeriggio saranno alle prese con la Semifinale Scudetto al “Benelli” di Ravenna, contro l’Atalanta. Fischio d’inizio alle ore 16.30 per una partita che a questo punto può davvero solamente aggiungere meriti ad un’annata fantastica, e consacrare definitivamente i ragazzi di Sesia lanciandoli verso lo scontro finale.

Un’Atalanta che rappresenta un altro ostacolo particolarmente ostico per i granata: la formazione bergamasca infatti ha disputato un’ottima stagione, chiudendo il Girone B in prima posizione con 63 punti in 26 partite – solamente tre le sconfitte patite – e lasciandosi alle spalle tra le altre anche Inter e Milan; miglior attacco del gruppo con la bellezza di 89 reti segnate e terza miglior difesa dello stesso con le sole 36 marcature avversarie incassate. Chiaro è che si tratta di una vera e propria corazzata, il cui punto di forza è indubbiamente la fase offensiva: per raggiungere la Semifinale gli orobici hanno però relativamente faticato qualificandosi in virtù di un 2-2 ottenuto in trasferta seguito da una vittoria per 2-1 ottenuta tra le mura amiche.

Al momento la testa dei granata resta ovviamente del tutto concentrata su questo pomeriggio: l’Under 17 ha svolto ieri pomeriggio la sessione di rifinitura nel corso della quale non sono state evidenziate particolari defezioni o problemi fisici; per l’incontro tutte le pedine dell’organico dovrebbero essere a completa disposizione di Eugenio Sesia. È facile quindi ipotizzare l’undici che scenderà in campo dal primo minuto, con una conferma totale della formazione titolare che dovrebbe dunque vedere il Torino schierarsi con un 4-3-3: Gemello a difendere i pali, linea difensiva composta da Gilli e Samake ai lati della coppia Potop-Ambrogio, centrocampo di sostanza e qualità con il trittico Coppola-Matera-De Pierro mentre in attacco le casacche da titolari dovrebbero ricadere sulle spalle di Gonella e Millico ai lati di Rauti.

Proprio Millico, ovviamente, è il giocatore più atteso essendo un elemento che in questa categoria non ha davvero bisogno di presentazioni: 18 le reti stagionali, per un giocatore che ha già esordito in questa stagione addirittura con la Primavera. Gli unici possibili outsider in casa granata, rispetto alla formazione appena elencata, sembrano essere il giovane attaccante esterno Munari ed il mediano Romano, due elementi che hanno dimostrato le proprie qualità nel corso della stagione ma che al momento non restano i favoriti per scendere in campo dal primo minuto.

L’incontro di questo pomeriggio si prospetta, tra l’altro, come una duplice occasione per il Torino che oltre a conquistare l’atto finale di questo percorso avrà la possibilità di vendicare in parte la sconfitta patita al Maggioni-Righi, importante torneo disputato in aprile: anche in quel caso si trattava di una finale , ed i bergamaschi di imposero per 2-1 al termine di un incontro pirotecnico e molto sfortunato per i granata che colpirono due clamorose traverse – entrambe proprio con Millico – e videro assegnare un rigore dubbio per quello che fu il primo vantaggio degli avversari. L’Under 17 della Dea si aggiudicava così la 38° edizione della competizione, ‘relegando’ il Torino in seconda posizione: una sconfitta che in parte brucia ancora in casa granata, e che offre ulteriori stimoli ai ragazzi di Sesia per questo infuocato pomeriggio.

PROBABILI FORMAZIONI

Torino (4-3-3): Gemello; Gilli, Potop, Ambrogio, Samake; Coppola, Matera, De Pierro; Gonella, Rauti Millico All: Sesia

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy