Toro: Auriletto e Barreca, sfortuna azzurra. Occhi su Parigini negli Emirati

Toro: Auriletto e Barreca, sfortuna azzurra. Occhi su Parigini negli Emirati

Non é bastato il saluto anticipato agli impegni della Nazionale Under 16 di Simone Auriletto, al bollettino medico granata si é andata a sommare la distorsione alla caviglia sinistra di Antonio Barreca, rientrato in anticipo dal ritiro della Nazionale Under 19.
 
Non é bastato il saluto anticipato agli impegni della Nazionale Under 16 di Simone Auriletto, al bollettino medico granata si é andata a sommare la distorsione alla caviglia sinistra di Antonio Barreca, rientrato in anticipo dal ritiro della Nazionale Under 19.
 
AURILETTO, BOTTA PER LUI E PER I COMPAGNI – Situazioni diverse quelle dei due granata, ma in entrambi i casi molto sfortunate. Il primo, Auriletto, é una vera e propria colonna degli Allievi ’98 di Fioratti, che giá non stanno attraversando un grande momento in campionato (due sconfitte, contro Pavia e Genoa, ed una sola vittoria contro il Varese), e la sua assenza peserá, ancor piú che in prospettiva di Nazionale (Simone avrebbe preso parte unicamente ad impegni amichevoli, in una doppia sfida contro il Belgio), soprattutto in ottica granata. Un brutto infortunio il suo, con una rottura della mandibola che ha richiesto un intervento chirurgico, che dovrebbe tenerlo lontano dai campi almeno 30 giorni, ma che, fortunatamente, non dovrebbe avere grandi ripercussioni sul recupero atletico di un giocatore chiave per il settore giovanile granata, di cui é uno dei ‘prodotti’ piú brillanti.
 
BARRECA, SFORTUNA EUROPEA – Situazione diametralmente opposta per Antonio Barreca: il terzino sinistro classe ’95, talento cristallino in forza alla Primavera di Moreno Longo, potrebbe cavarsela in una quindicina di giorni, e la sua assenza non peserá sulle prestazioni dei compagni, considerata l’ormai nota pausa della categoria lungo tutto il mese di ottobre. Il grande rimpianto, in questo caso, é proprio per gli impegni in Nazionale: gli azzurrini Under 19, infatti, sono attesi da impegni di prestigio, con la prima fase dell’Europeo di categoria, in programma in Israele. Tre sfide, ai padroni di casa, al Liechtenstein ed alla Danimarca, che il giovane granata sará costretto a saltare, tornato a Venaria a recuperare dall’infortunio sotto la cura dello staff medico granata.
 
PARIGINI MONDIALE NEGLI EMIRATI – L’unica gioia azzurra per il settore giovanile granata, a questo punto, oltre all’interessante convocazione dei Giovanissimi ’99 Alessandro Buongiorno (difensore centrale) e Domenico Coppola (portiere), giunge da Vittorio Parigini, esterno offensivo classe ’96 ora in prestito alla Juve Stabia, in Serie B. Come ampiamente previsto, il talento cresciuto nel vivaio del Torino, é stato ufficialmente convocato ieri sera per la spedizione azzurra al Mondiale Under 17. Alla competizione, l’Italia parteciperá con quella che ormai é la Nazionale Under 18, vicecampione d’Europa: la selezione dei ’96 di Zoratto si riunirá lunedi sera per partire giovedi alla volta degli Emirati Arabi Uniti, sede della manifestazione. Per gli azzurrini, nel girone eliminatorio le sfide a Costa d’Avorio (il 17 ottobre), Nuova Zelanda (il 20) ed Uruguay (il 23): a seguire, per i migliori, le fasi finali. Una grande opportunitá per il talento granata di mettersi in mostra, maturare ulteriormente e crescere in un contesto internazionale e competitivo, tutta trasmessa, secondo le promesse dell’emittente nazionale, in diretta su Rai Sport. Un pezzettino di Toro negli Emirati, che speriamo possa farci sorridere: in bocca al lupo!
 
Diego Fornero
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy