Torino campione d’Italia Primavera, Cairo: “E’ un momento fantastico per la nostra società”

Torino campione d’Italia Primavera, Cairo: “E’ un momento fantastico per la nostra società”

Finale Scudetto Primavera / Il presidente del Torino dopo la vittoria del massimo titolo giovanile: “Il mercato? Presto daremo notizie. Per le cessioni il termine è il mese di giugno”

Si è presentato in sala stampa anche un raggiante Urbano Cairo, dopo la vittoria dello Scudetto Primavera. Ecco le sue parole:

“Una grande gioia, la prima vittoria importante della mia presidenza. L’anno scorso vincemmo nella categoria Berretti, la Primavera è ancora meglio. Arrivare in finale e vincerla, giocando una partita di gran livello e grande qualità. Ringrazio tutti quelli cha hanno lavorato per questo successo: è un Settore Giovanile che funziona bene: gli Allievi sono andati in Final Eight, i Giovanissimi l’hanno mancata di poco, la Berretti ha vinto il girone di campionato. Stiamo vincendo tanti tornei. E’ un risultato complessivo importante. Ringrazio Antonio Comi, che è con me da dieci anni ed è un collaboratore fondamentale, prima come Direttore del vivaio, ora come DG, che sta seguendo in prima persona il progetto della nostra academy, che andrà ad affiliare al Torino tante società che permetteranno al Torino di setacciare l’Italia alla ricerca di talenti. E poi il direttore Bava, con cui abbiamo un rapporto eccellente e i cui risultati testimoniano le qualità del suo lavoro. Abbiamo visto un gran gioco palla a terra e un grande cuore.  Tutti hanno un grande spirito”

“Infine, Moreno Longo: alla lunga riesce a dare una precisa identità in Prima Squadra, è un ottimo allenatore che valorizza i giocatori, che poi esordiscono in Prima Squadra come Graziano, Lescano, Rosso. E’ un Settore Giovanile che torna a fornire giocatori alla Prima Squadra. Abbiamo visto un gran gioco palla a terra e un grande cuore. Complimenti a tutti, senza citare nessuno in particolare, anche se Morra, per la tripletta con la Fiorentina, e Rosso, che sta crescendo di partita in partita. Mi hanno colpito oggi soprattutto Zaccagno, Mantovani autore di una gran partita, Debeljuh che ha lottato molto, Fissore il capitano, Edera che è entrato benissimo…

“E’ un momento bellissimo, sia per quanto riguarda la Prima Squadra, di cui ricordo tutti i successi, che per il Settore Giovanile. Abbiamo dato tante soddisfazioni ai tifosi e stiamo lavorando alacremente per regalarne altre: sul mercato presto daremo notizie. L’obiettivo è cercare di tenere i talenti che abbiamo: nel mese di giugno valuteremo con i nostri calciatori le offerte, dopodichè si va in ritiro e si dimentica il calciomercato”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy