Toro: gli Allievi B regolano il Genoa sotto il diluvio

Toro: gli Allievi B regolano il Genoa sotto il diluvio

Una partita combattuta ed in bilico fino all’ultimo secondo, ma alla fine gli Allievi B (’97) del Torino la spuntano sul Genoa, confermandosi in cima al tabellone.
Prima frazione di gioco a reti inviolate al ‘Don Mosso’ di Venaria, con gli Allievi B di Luca Mezzano che, nonostante tanto possesso…
Una partita combattuta ed in bilico fino all’ultimo secondo, ma alla fine gli Allievi B (’97) del Torino la spuntano sul Genoa, confermandosi in cima al tabellone.
Prima frazione di gioco a reti inviolate al ‘Don Mosso’ di Venaria, con gli Allievi B di Luca Mezzano che, nonostante tanto possesso palla, non riescono a spuntarla sui parietà del Genoa.
I granata si lanciano subito all’attacco, con Tindo che sfiora il palo dopo soli 8 minuti, con una bella conclusione dal limite dell’area: la partita si anima, però, alla mezzora quando il Genoa ha il primo acuto e va vicino al vantaggio con Privino, che manda a lato di un soffio. Il Toro, però, reagisce all’istante, con un Sabbioni scatenato, abile a conquistarsi falli su falli sulla fascia di competenza, costringendo i difensori rossoblu a metterci la gamba. Proprio sugli sviluppi di un calcio di punizione ottimamente conquistato dal biondo centrocampista granata, Jeantet sfiora la rete al 32′, mentre cinque minuti dopo, al 37′, è lo stesso Sabbioni a calciare in porta direttamente da calcio piazzato, trovando l’ottima risposta dell’estremo difensore genoano Sommariva.
La ripresa si apre con la doccia fredda per i granata: su calcio d’angolo il puntero rossoblu Repetto riesce a portare avanti i suoi dopo soli 5′, ribattendo in rete una palla che aveva subito non pochi rimbalzi in mischia nell’area piccola. I granata, però, spronati da un indiavolato Mezzano in panchina, si lanciano subito in avanti, trovando immediatamente il pari con Sabbioni (indubbiamente il più vivace tra i suoi), abile a calciare dal limite dell’area un bel pallone che, trovando la deviazione della difesa, si insacca in rete ingannando il portiere.
Uno pari e palla al centro, ma i granata continuano a spingere, sfruttando anche la velocità del subentrato Edera. Proprio quest’ultimo, alla fine, riesce a metterci la zampata, con una conclusione non irresistibile sulla quale, però, l’estremo difensore rossoblu Sommariva non è esente da colpe, con il pallone che si insacca passandogli sotto le gambe, fissando il risultato sul 2-1 per i padroni di casa.
Non mancano, però, le emozioni finali con due nette occasioni da rete per il Genoa negli ultimissimi minuti, che regalano qualche brivido al pubblico: all’ottantesimo, però, l’arbitro fischia la fine e i ragazzi di Mezzano possono esultare, per una vittoria che vale la conferma dell’ottimo primato in classifica.

Diego Fornero

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy