Toro, la Berretti a gonfie vele: potenzialmente è da primato

Toro, la Berretti a gonfie vele: potenzialmente è da primato

Un grande avvio di stagione per i ragazzi della Berretti (’96) del Torino, che,
Un grande avvio di stagione per i ragazzi della Berretti (’96) del Torino, che, dopo la goleada per 5-2 al Pavia, agganciano la seconda posizione in classifica, con una partita in meno rispetto alla capolista Pro Patria, avendo già scontato il turno di riposo.
Quattro vittorie su cinque partite per i giovani granata (Pergolettese, Renate, Cuneo e Pavia), una sola sconfitta, beffarda, contro la Pro Vercelli; 14 goal fatti, 7 subiti; statistiche molto interessanti, che evidenziano il grande stato di forma della squadra di mister Roberto Fogli, che, anche sabato scorso a Venaria, ha dimostrato di andare a rete con una certa disinvoltura, e di dare il proprio meglio sotto pressione.
Nelle altre gare di giornata nessuna sorpresa: la capolista Pro Patria passeggia per 4-2 sulla matricola Bra, e la Pro Vercelli strapazza 3-0 la Cremonese, prossimo avversario dei granata, che andranno a Cremona sabato prossimo, 2 novembre.
Con Cremona, i ragazzi del Torino inaugurano un vero e proprio ciclo di fuoco, con il Monza in casa il prossimo 9 novembre, poi la trasferta a Chiavari contro un’ostica Virtus Entella il 16 novembre.

Ecco i risultati di giornata e la classifica aggiornata:

CAMPIONATO DANTE BERRETTI 2013/2014 – GIRONE A – 6° GIORNATA

COMO – ALESSANDRIA 3-1
PERGOLETTESE – VIRTUS ENTELLA 1-1
PRO PATRIA – BRA 4-2
PRO VERCELLI – CREMONESE 3-0
RENATE – SAVONA 3-0
TORINO – PAVIA 5-2
VARESE – MONZA 2-0
Ha riposato: CUNEO

CLASSIFICA PROVVISORIA

1°  – PRO PATRIA (14)
2°  – PRO VERCELLI (12)
3°  – TORINO (12)
4°  – VIRTUS ENTELLA (11)
5°  – VARESE (10)
6°  – RENATE (9)
7°  – MONZA (9)
8°  – COMO (9)
9°  – ALESSANDRIA (9)
10° – PAVIA (8)
11° – CREMONESE (7)
12° – SAVONA (5)
13° – PERGOLETTESE (2)
14° – BRA (1)
15° – CUNEO (0)

Diego Fornero

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy