Toro, pokerissimo Berretti: 5-2 al Pavia

Toro, pokerissimo Berretti: 5-2 al Pavia

Vittoria convincente per la Berretti del Torino sul Pavia: al Don Mosso di Venaria i ragazzi di Roberto Fogli strapazzano i lombardi in rimonta per 5-2. Dopo un avvio di gara soporifero, é doccia fredda per il Torino: al 23′, infatti, é Brugnano a portare in vantaggio…
Vittoria convincente per la Berretti del Torino sul Pavia: al Don Mosso di Venaria i ragazzi di Roberto Fogli strapazzano i lombardi in rimonta per 5-2. Dopo un avvio di gara soporifero, é doccia fredda per il Torino: al 23′, infatti, é Brugnano a portare in vantaggio gli ospiti con un bel colpo di testa da posizione ravvicinata, lasciato colpevolmente solo dalla difesa granata. La scossa, peró, cosí come era avvenuto sabato scorso a Cuneo, fa bene al Torino, che inizia ad attaccare alla ricerca del pari. Al 25′ ci prova Procopio, spedendo di poco a lato, al 35′ Sparacello, con un bel destro murato dalla difesa, poi é Lenoci ad impegnare il portiere pavese al 39′: la conclusione dell’ex Bari, respinta dall’estremo difensore, finisce sui piedi di Sparacello che calcia a colpo sicuro, trovando, peró, il salvataggio sulla linea da parte di un difensore. Pochi minuti dopo, al 45′, é proprio Sparacello a lanciare benissimo Procopio a tu per tu col portiere: l’esterno granata, peró, si sbilancia e sbaglia la conclusione.
Il secondo tempo inizia cosí come era finito il primo, con il Toro all’attacco e il Pavia intento a difendersi, chiuso nella propria metá campo: al 12′, peró, la situazione si sblocca: é Procopio a trovare una gran rete da posizione angolatissima, calciando sotto l’incrocio dei pali e battendo un incolpevole Zulian.
Dopo il pari, il Torino si scatena: al 24′ un miracolo dell’estremo difensore impedisce a Mascolo di mettere a segno il 2-1 ma l’appuntamento col vantaggio é solo rimandato. Al 32′, infatti, l’ex Volpiano sigla il 2-1 con un destro potentissimo in area, due minuti dopo, al 34′, Cavaglia cala il tris di testa direttamente da calcio d’angolo di Casucci.
Sul 3-1 il Torino si fa un po’ prendere dalla foga e continua a premere, scoprendosi un po’ in difesa: ne approfitta il pavese Checchi al 43′, sorprendendo Lentini da posizione facile facile per il momentaneo 3-2. Nemmeno il tempo di preoccuparsi, peró, che al 45′ Cavaglia realizza la doppietta personale portando i suoi sul 4-2. Ma non é ancora finita: c’é gloria anche per Barbero, con l’ex Chisola che realizza la rete del definitivo 5-2 al 2′ minuto di recupero. Una vittoria netta e meritatissima, per una Berretti che sta facendo veramente bene, alla quarta vittoria su cinque gare fin qui disputate. Complimenti ai ragazzi, e a mister Fogli!

il nostro inviato, Diego Fornero

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy