Toro Primavera: bella vittoria per 2-0 a La Spezia

Toro Primavera: bella vittoria per 2-0 a La Spezia

Sono scesi in campo con la formazione annunciata i granata di Moreno Longo: un 4-3-3 con Alfred Gomis fra i pali, Astone, Ogbonna, Cristini e Affinito in difesa; Gatto, Diarra e Coccolo sulla linea mediana ed il tridente Barbosa, Gyasi e Amedeo davanti. Alla fine della prima frazione di gioco contro lo Spezia il risultato è ancora fermo sullo 0-0, con le sortite offensive dei granata frenate dalla difesa…

Sono scesi in campo con la formazione annunciata i granata di Moreno Longo: un 4-3-3 con Alfred Gomis fra i pali, Astone, Ogbonna, Cristini e Affinito in difesa; Gatto, Diarra e Coccolo sulla linea mediana ed il tridente Barbosa, Gyasi e Amedeo davanti. Alla fine della prima frazione di gioco contro lo Spezia il risultato è ancora fermo sullo 0-0, con le sortite offensive dei granata frenate dalla difesa ligure. 
Due occasioni subito per il Torino, una al 13′ (un tiro alto di un soffio) e l’altra al 20′ (parata del portiere su un rasoterra angolato), entrambe con Willyan Barbosa, apparso fra i più ispirati. Un solo pericolo corso per i granata, quando al 22′ Gomis sventa una bella conclusione dalla distanza della squadra di casa.
Intorno alla mezzora il Toro spreca molto: prima è ancora Barbosa al 25′ a dribblare due avversari per poi scivolare al momento del tiro, mentre al 28′ è Coccolo a divorarsi un goal già fatto, ottimamente servito da Gyasi, tirando fuori a porta vuota e portiere battuto. Due minuti dopo è il turno di Diarra che entra in area e, tutto solo, spara addosso al portiere in uscita.
Al 34′ è Affinito a dare l’illusione del goal spedendo quasi in rete un tiro-cross dal fondo: Il Toro domina in lungo e in largo ma non riesce a finalizzare. Al 38′ ancora Barbosa che spedisce la palla alta di poco. Al 45′ è ancora Affinito a rendersi pericoloso con un gran cross, palla nel mezzo spazzata in angolo dalla difesa, ma non c’è tempo e l’arbitro fischia la fine del primo tempo.

Appena inizia il secondo tempo i granata riescono a finalizzare: è Gyasi, su assist di Gatto, a portare il risultato sull’1-0 con un bel tiro dal limite dell’area. Pochi minuti dopo Amedeo sfiora il raddoppio su un delizioso assist di Barbosa, ma non ci arriva di un soffio.
All’8′ del secondo tempo lo Spezia va vicinissimo al pareggio, con una botta sicura in mischia ribattuta in angolo dalla difesa granata. All’11 ancora Gyasi è fermato in fuorigioco millimetrico mentre si stava involando verso la porta avversaria.
Al 17′ arriva finalmente il raddoppio: è Cristini a insaccare di testa su calcio d’angolo battuto da Barbosa! Ora il Toro ha preso coraggio, e subito dopo, al 20′ è ancora Barbosa a propiziare un ottimo inserimento di Gyasi che per un soffio non arriva sul pallone in area.
Nel frattempo due cambi per il Torino, con due esordi assoluti: entrano Parodi e Sparacello, escono Amedeo e Gyasi.

Al 26′ subito Sparacello si mette in mostra con una bella azione personale, conclusa con un cross spazzato dalla difesa dello Spezia. Nel frattempo Barbosa pare tornato di nuovo su alti livelli e continua ad impostare azioni eccellenti.

Al 33′ ancora Toro pericoloso: lancio di gatto per Parodi che in area non ci arriva per un soffio. Al 35′ esce Diarra, entra Calorio.

Finisce il match, letteralmente dominato dai granata: 2-0 e tre punti importantissimi per i ragazzi di Longo!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy