Trofeo Mamma Cairo, parla Longo: “Molto soddisfatto: ho visto tanti buoni segnali”

Trofeo Mamma Cairo, parla Longo: “Molto soddisfatto: ho visto tanti buoni segnali”

Trofeo Mamma Cairo, Torino – Inter / Il tecnico della Primavera Longo: “Grande qualità di gioco contro una formazione forte come l’Inter”

Ha parlato, dopo la sconfitta nella finale del “Mamma Cairo” contro l’Inter, il tecnico della Primavera Moreno Longo. Ecco le sue parole.

Il mister appare molto contento della partita di oggi: “C’è da ritenersi molto soddisfatti di quanto visto questa sera. Per 70 minuti abbiamo visto una prestazione di alto livello contro una squadra che si chiama Inter. Son contento per la qualità del gioco mostrato, ci sono riuscite molte cose che abbiamo provato in ritiro. Normale che, essendo consentiti otto cambi, nel finale la partita può cambiare. Ma quanto visto oggi è un grande incoraggiamento per il futuro, e allo stesso tempo ci dà spunti per capire dove dobbiamo migliorare”.

“Oggi ho praticamente cambiato tutta la formazione rispetto agli undici che hanno giocato contro il Milan. E chiunque è chiamato in causa riesce sempre a darmi le risposte giuste. Questo, vista la lunga stagione che ci aspetterà, è sicuramente un buon segnale”.

Obiettivi per questa annata così intensa, da giocare con lo Scudetto sul petto? “Non ci poniamo limiti come sempre. Siamo umili e il percorso sarà molto duro ma ogni partita verrà affrontata con l’intenzione di vincere. Passo dopo passo cercheremo di arrivare il più lontano possibile in tutte le competizioni che ci vedranno protagonisti”.

Le squadre che vincono hanno sempre il giusto mix. Tanta qualità senza spirito di squadra non ti porta da nessuna parte, ma così anche lo spirito di squadra senza qualità. Io credo che la base di questa Primavera debba essere l’unione, e la mentalità del gruppo. Su questa, al solito, bisognerà appoggiare un progetto tecnico che esalti le qualità del materiale umano a disposizione”.

Infine, la chiosa sul rapporto col patron granata: “Il presidente Cairo è molto vicino al Settore Giovanile. Ci siamo confrontati molto negli ultimi giorni, anche su quello che si è visto in campo. Gli impegni saranno tanti, credo che lui sia il primo ad avere tanta voglia di vedere questi ragazzi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy