Under 14 / Torino-Juventus 0-0, la top 3 granata: Rettore, Barracane e Jarre

Under 14 / Torino-Juventus 0-0, la top 3 granata: Rettore, Barracane e Jarre

Giovanili / I due centrali granata migliori in campo per distacco. Buona anche la prova di Jarre, soprattutto nel primo tempo

di Lorenzo Bonansea, @BonanseaLorenzo

Termina 0-0 il derby Under 14 tra Torino e Juventus. Un pareggio che non cambia la classifica, con Toro e Juve adesso appaiate a 27 punti, sempre in vetta (anche se i granata dovranno recuperare la gara col Cuneo). Se nel primo tempo sono stati i ragazzi di Capriolo a tenere il pallino del gioco, creando con Jarre e Vaiarelli buone occasioni, nella ripresa i bianconeri sono venuti fuori con vigore – non riuscendo però a superare la resistenza granata. Ecco la consueta top 3, con i migliori giocatori granata in campo contro i bianconeri

RETTORE 7: il numero 5 granata non ha un compito semplice nel marcare Bellocco, ma insieme a Barracane lascia pochissimo spazio all’iniziativa bianconera – aiutando all’occorrenza Florio e andando in anticipo con buoni tempi quando necessario. Se la Juve crea poco nei primi 35′ il merito è anche suo. Nella ripresa i bianconeri crescono, ma il Toro regge e porta a casa un punto importante.

LEGGI: Under 14, la diretta di Torino-Juventus 0-0

BARRACANE 7: è il play basso dei granata, e la qualità del suo destro è degna di un centrocampista. Sbaglia pochissimo in impostazione, giocando a testa alta e con personalità. Con Rettore forma una coppia di centrali complementari che ben fan sperare per il futuro.

JARRE 6.5: la categoria di differenza si vede eccome. Il talentino in prestito dall’Under 15 (ma comunque di un anno più giovane rispetto a tutti gli altri in campo) viene schierato mezz’ala nel 4-3-3 da Capriolo, ma il numero 10 ha licenza di svariare tra le linee. Qualità e passo, il centrocampo della Juve ci capisce ben poco quando è lui a smistare, e la migliore occasione dei granata nei primi 35′ nasce proprio da una sua grande palla recuperata. Nella ripresa il Toro soffre l’iniziativa bianconera, e le palle giocabili diventano poche.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy