Under 17 / Empoli-Torino 1-1, Sesia: “Soddisfatto, abbiamo fatto la partita”

Under 17 / Empoli-Torino 1-1, Sesia: “Soddisfatto, abbiamo fatto la partita”

Le dichiarazioni del tecnico delle giovanili granata dopo l’esordio in campionato

di Nicolò Muggianu

Un’ottima prestazione di squadra e un pareggio che tutto sommato soddisfa entrambe le formazioni. Ad Empoli il Torino di mister Marco Sesia non va oltre l’1-1, in un match giocato ad alti ritmi e riagguantato dagli ospiti in extremis. Secondo il tecnico granata, la prestazione è stata assolutamente all’altezza delle aspettative: “I ragazzi hanno fatto un’ottima partita, hanno meritato il pari che è arrivato al 39′ del secondo tempo e ai punti comunque devo dire che è stata un’ottima partita. Un bel pareggio contro una squadra preparata, mi conforta la prestazione. Il loro gol è arrivato da un nostro svarione difensivo. È vero anche che il nostro gol è nato da un cross rimpallato sul secondo palo però i ragazzi ci hanno creduto, hanno avuto 3 o 4 palle gol importanti e alla fine si sono meritati il pareggio“.

Poi ancora: “Abbiamo grandi margini di miglioramento, i ragazzi stanno facendo un calcio diverso rispetto agli anni precedenti: una fisicità diversa, un ritmo diverso, quindi ci vuole un periodo di adattamento sia per i nuovi sia per quelli che già facevano parte della categoria, però devo dire che piano piano arriveranno ai loro obiettivi sia individuali che collettivi. Il gol è arrivato a 6′ dalla fine ma anche prima avevamo avuto due o tre ottime occasioni: due di Favale su cui il loro portiere ha compiuto un miracolo importante e poi il colpo di testa di Tordini che ha sfiorato il palo. Sicuramente il gol poteva arrivare prima”.

Ottimi segnali in vista del proseguo del campionato. La notizia più incoraggiante però è quella di aver raccolto un punto importante contro un avversario così ostico: “La cosa che mi conforta è che la partita l’ha fatta il Torino con piglio e personalità contro una squadra importante. Perché l’Empoli, non dimentichiamo, ha da poco vinto il Carlin’s Boys, è una squadra che aveva perso in finale al torneo a Livoerno contro l’Atalanta. Una squadra forte, ben allenata quindi è un pareggio importante. Gli obiettivi? Li dirà il campionato. Vedo Lazio e Juventus come squadre importanti e poi dietro noi e tante altre squadre preparate, però è solo la prima giornata e non avendo visto ancora molte squadre è difficile giudicare. Il Torino deve trovare propria identità senza guardare gli altri, crescendo a livello individuale e collettivo. Quando raggiungerà questo profilo da squadra importante secondo me metterà in difficoltà chiunque. Di sicuro l’Empoli farà un campionato importante“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy