Under 15, la top 3 di Torino-Juventus 1-3: Capistrano lotta, Jarre inventa

Under 15, la top 3 di Torino-Juventus 1-3: Capistrano lotta, Jarre inventa

Giovanili / Barbieri regge bene il peso della squadra e tiene impegnati i difensori bianconeri

di Nicolò Muggianu

Finisce con il risultato di 1-3 il match del Comunale di Grugliasco, tra Torino Under 15 e i pari età della Juventus. Un derby bollente in campo e sugli spalti con gli uomini di Andrea Menghini che, dopo un approccio al match piuttosto difficile, hanno dimostrato di avere grande carattere e qualità. La capolista Juventus però è una squadra di grande tenacia e, nonostante l’ottima prestazione granata, alla fine il risultato premia i bianconeri. Ora la testa del Toro di Menghini va ai playoff. Ecco i granata che più si sono distinti.

CAPISTRANO 6.5 – Il numero 8 granata combatte come un leone nel cuore del rettangolo verde. Tanti palloni recuperati e qualche break interessante, non lesina fatica. Nella ripresa regge l’intero peso del centrocampo da solo dimostrando di avere grande personalità, oltre a una buona tecnica. Polmoni d’acciaio.

JARRE 6.5 – La classe è una dote che ha nel DNA. Il primo tempo porta il suo marchio: dopo un avvio difficile, il Torino si affida a lui per la costruzione di tutte le azioni più pericolose. Sulla sinistra fa quello che vuole, mostrando numeri che il pubblico granata apprezza. Può migliorare nella scelta dell’ultimo passaggio.

BARBIERI 6.5 – Il centravanti regge bene il peso della squadra e tiene alto il baricentro, lottando bene contro i difensori della Juventus. Nel secondo tempo, con il passaggio al 4-4-2, è riuscito ad aprire bene gli spazi per i compagni, come gli chiedeva Menghini. Giocatore che sarà molto utile anche nei playoff.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy