Under 15 / Torino-Juventus 1-3, Menghini: “La rabbia per questa sconfiitta, ci servirà nei play-off”

Under 15 / Torino-Juventus 1-3, Menghini: “La rabbia per questa sconfiitta, ci servirà nei play-off”

Le dichiarazioni del tecnico dopo il derby perso

di Nicolò Muggianu

Al termine del derby perso dal Torino Under 15 contro la Juventus, il tecnico Menghini ha commentato la sconfitta dei suoi ragazzi. Ecco le dichiarazioni dell’allenatore: “Preferisco analizzare la prestazione. il risultato non è bugiardo, perché significa che non abbiamo concretizzato. Per quanto riguarda la prestazione, hanno 14 anni. L’attenzione che avevano messo in una gara complicata come quella di Firenze, partita difficile da affrontare, non c’è stata oggi dato che l’obiettivo delle Final Eight è stato raggiunto. Fare una partita dove il risultato contava relativamente, ti porta ad essere più disattento. Se la partita fosse iniziata dal secondo calcio d’inizio, sarebbe stata una partita importante. Ci siamo difesi bene, abbiamo creato, quando avevamo palla abbiamo creato 5-6 occasioni. Eravamo comunque contro una squadra di qualità. Davanti abbiamo perso un po’ di lucidità, nella prima parte della stagione segnavamo di più ma creavamo meno, adesso accade l’opposto”. 

“Questa è una gara nella quale abbiamo fatto riposare forzatamente alcuni ragazzi, siamo partiti schierando due 2004 e un 2005. In ogni caso c’è consapevolezza che stiamo lavorando bene, che c’è impegno e i ragazzi cercano sempre di migliorare, quindi questo fa ben sperare. I ragazzi che hanno avuto poco spazio hanno dimostrato di poter stare nel gruppo. Adesso ci serve portare dentro un po’ di cattiveria derivante da questa sconfitta per i play-off. Dopo il pareggio è prevalsa la voglia di andare a vincere la partita, ci siamo aperti troppo e abbiamo perso.” 

“Io mi aspetto continuità nel lavoro fatto. Adesso andiamo alle fasi finali, se non passiamo ci saranno i tornei. Non finisce la stagione per un uscita dai play-off, l’obiettivo di questi ragazzi è diventare calciatori. Io mi aspetto che loro abbiano sempre voglia di migliorarsi, non sentendosi mai arrivati. Il mio giudizio per la prima parte della stagione di questi ragazzi è positivo.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy