Under 17 Torino, via al sogno: da Ascoli parte la corsa scudetto

Under 17 Torino, via al sogno: da Ascoli parte la corsa scudetto

Giovanili / Domenica l’esordio in post season per la squadra di Sesia: c’è ambizione

di Nikhil Jha, @nikhiljha13

La lunga attesa sta per finire. A quasi un mese dalla chiusura della stagione regolare, il Torino Under 17 è pronto ad iniziare il suo viaggio nella postseason del campionato: il primo scoglio, per la squadra granata, sono i quarti di finale e l’Ascoli, che il gruppo di Sesia affronterà in trasferta all’andata, prima di ospitare – 7 giorni dopo – la gara di ritorno.

È l’occasione che il gruppo si è guadagnato lungo 26, splendide, partite, che hanno portato il Torino al primo posto nel girone, superando la Juventus solo per la differenza reti negli scontri diretti (1-0 bianconero all’andata e 4-1 granata al ritorno) in un finle al cardiopalma. Ora, contro un’altra squadra bianconera, l’opportunità di continuare a sognare. Inutile dire che la squadra granata arriva all’appuntamento con gli ampli favori del pronostico: l’Ascoli, capace di guadagnarsi all’ultima giornata il secondo posto nel girone C alle spalle soltanto della Roma, è avversario difficile, ma i granata hanno sulle proprie spalle la consapevolezza di chi è riuscito a mettere insieme 14 risultati utili consecutivi nel momento clou della stagione regolare, conquistando anche, un paio di mesi fa, il Trofeo Beppe Viola di Arco.

VINOVO, ITALY - SEPTEMBER 24:  Juventus U17 head coach Francesco Pedone (L) shakes hands with2 Torino FC U17 head coach Marco Sesia during the match between Juventus U17 v Torino FC U17 on September 24, 2017 in Vinovo, Italy.  (Photo by Valerio Pennicino - Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)
VINOVO, ITALY – SEPTEMBER 24: Juventus U17 head coach Francesco Pedone (L) shakes hands with2 Torino FC U17 head coach Marco Sesia during the match between Juventus U17 v Torino FC U17 on September 24, 2017 in Vinovo, Italy. (Photo by Valerio Pennicino – Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)

Una stagione che resta da incorniciare per la squadra di Sesia, vera rivelazione del campionato: ciononostante, il bello viene adesso, e Sandri e compagni dovranno farsi trovare pronti. La sfida contro i bianconeri è un’opportunità che sarebbe un vero peccato lasciarsi scappare, per una squadra che punta le Finali Scudetto con ambizione e determinazione. L’anno scorso, il gruppo dei 2000 si fermò ai rigori in semifinale contro l’Atalanta. Quest’anno, a dispetto di ogni pronostico, il Torino è di nuovo in gioco per provare anche a spingersi oltre. Ecco perché la partita contro l’Ascoli non è da sbagliare. Mettere in discesa la strada, per chiudere i conti nel ritorno con la spinta dei propri tifosi.

Prossima partita: domenica 20 maggio, Ascoli-Torino, “Picchio Village” di Ascoli Piceno, ore 11.30

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy