Viareggio, altro boccone amaro per la Primavera. Ma ora testa al campionato

Viareggio, altro boccone amaro per la Primavera. Ma ora testa al campionato

Day after / La ferita per l’eliminazione contro lo Spezia fa ancora male, perché questa squadra dava l’impressione di poter arrivare fino in fondo. Adesso bisognerà ributtarsi nella corsa al secondo posto

Primavera, Carpi

Sembra iniziare a diventare un tabù, il Torneo di Viareggio (ora Viareggio Cup) per la Primavera del Torino, che insegue la vittoria del più prestigioso torneo internazionale giovanile dal lontano 1998. E dire che di materiale valido per sollevare la coppa ne è passato, soprattutto negli ultimi anni, quelli del ritorno al successo del Torino  a livello giovanile. Ma la Coppa Carnevale è ancora off-limits.

Peccato, perché quest’anno il Torino sembrava avere tutte le carte in regola per centrare il bersaglio grosso. Gli incontri a eliminazione diretta, viaggiano sotto la spada di Damocle degli episodi,e questi hanno punito i ragazzi di Longo nella sconfitta contro lo Spezia per 2-1. Eurogol, sviste arbitrali, errori sottoporta hanno impedito ai granata di regalarsi un derby in semifinale: la sensazione è quella dell’enorme occasione persa. “Siamo incavolati”, così Longo al termine del match. Comprensibile che il tecnico non sia soddisfatto di vedere interrotto così presto il cammino, nonostante le lodi per dei ragazzi che hanno saputo fare ancora una volta la differenza in campo, fino all’ultimo, sfortunato quarto di finale.

Ora, però, c’è da pensare al prosieguo della stagione, e a quel secondo posto in campionato che, dopo 6 vittorie consecutive, è tornato a essere un obiettivo perseguibile. Impossibile immaginare una situazione del genere dopo la sconfitta nel derby, ma questa è stata l’ennesima prova di carattere del gruppo di Longo, che a questo punto può sognare la qualificazione diretta alle final eight scudetto, da disputarsi a Reggio Emilia. C’è un titolo da difendere, c’è un Viareggio da riscattare. C’è da tornare a vincere.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy