Viareggio: Empoli-Torino 1-0

Viareggio: Empoli-Torino 1-0

E’ un Empoli in forma anche nelle giovanili e il Torino non ce l’ha fatta a superare i toscani, andati in vantaggio nel primo tempo con Eder. I giovani granata hanno sciupato alcune occasioni importanti durante gli oltre 95′ di gioco, ma non sono riusciti a trovare la via del gol. Proprio nei minuti finali i ragazzi di Pigino non hanno concretizzato una grande occasione da calcio di punizione, la palla è…

Commenta per primo!

E’ un Empoli in forma anche nelle giovanili e il Torino non ce l’ha fatta a superare i toscani, andati in vantaggio nel primo tempo con Eder. I giovani granata hanno sciupato alcune occasioni importanti durante gli oltre 95′ di gioco, ma non sono riusciti a trovare la via del gol. Proprio nei minuti finali i ragazzi di Pigino non hanno concretizzato una grande occasione da calcio di punizione, la palla è finita di un soffio fuori. Un po’ nervosi gli empolesi, espulso il loro tecnico Donati.

Pigino ha fatto i complimenti agli avversari: "Sapevamo che l’Empoli era una grande squadra come ha dimostrato. A noi è mancata la convizione sotto rete e un po’ di cattiveria, ma non posso rimproverare nulla ai ragazzi, che ce l’hanno messa tutta. Voglio sottolineare che è stata una bellissima partita sia sotto l’impegno agonistico che su quello della correttezza. Spero serva a dare il buon esempio. Soprattutto è stato bello vedere le due squadre abbracciarsi al centro del campo al termine del match".

Antonio Comi nell’intervallo aveva detto: "Purtroppo ci sono mancate alcune pedine importanti in difesa, soprattutto Ogbonna, che però ha esordito in serie A e questo non può che renderci orgogliosi. Stiamo ancora patendo il fallimento di un anno e mezzo fa, dove abbiamo perso giocatori del calibro di Acquafresca. E’ una squadra che non ha fuori quota, ma molti giovanissimi".

Per quanto riguarda le altre squadre è uscita la Juventus, sconfitta per 3-2 dal Piacenza, la Fiorentina che ha perso contro l’Anderlecht, mentre hanno passato il turno la Roma, lo Spartak Mosca, l’Atalanta e la Sampdoria. Il Genoa infine ha battuto l’Inter e accede ai quarti dopo i calci di rigore.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy