Bottone: ‘Mi metto in gioco per la prima squadra’

Bottone: ‘Mi metto in gioco per la prima squadra’

NOME: Davide
COGNOME: Bottone
NATO A: Biella
STATO CIVILE: Celibe
RUOLO: centrocampista centrale
MODELLI: Ambrosini, Dacourt, Ballack
HOBBY: nessuno in particolare, mi piace fare passeggiate
LA FRASE: non mollare mai

Davide Bottone è rientrato al Toro, dopo un…

di Redazione Toro News

NOME: Davide
COGNOME: Bottone
NATO A: Biella
STATO CIVILE: Celibe
RUOLO: centrocampista centrale
MODELLI: Ambrosini, Dacourt, Ballack
HOBBY: nessuno in particolare, mi piace fare passeggiate
LA FRASE: non mollare mai

Davide Bottone è rientrato al Toro, dopo un anno in prestito al Varese. Il centrocampista piemontese è già entrato nel gruppo dei titolari e potrebbe essere una bella novità nel corso della stagione.

Come si è svolta la sua carriera nelle giovanili granata?

Sono arrivato al Toro nei Giovanissimi Regionali proveniente dalla Biellese e ho fatto tutta la trafila fino alla Primavera. In seguito sono andato in prestito, nuovamente alla Biellese e infine al Varese.

Come si presenta ai tifosi?

Sono un interditore ed il mio punto forte è il colpo di testa.

Quali sono i suoi obiettivi?

Intanto cominciare a fare bene subito e vestire la maglia della prima squadra, soprattuto mi interessa cercare di apprendere il meglio da giocatori importanti e carismatici come Corini.

Conosceva già qualcuno dei compagni di squadra?

Vailatti e Ogbonna con i quali sono stato nelle giovanili del Toro e Rubin, che ho avuto modo di conoscere in Nazionale Under 20 di serie C.

Quali sono gli allenatori che ricorda con maggior piacere?

Innanzitutto Nicola Caccia a Biella, che mi ha fatto maturare molto, poi tutti quelli del settore giovanile granata, in particolare Zichella che mi ha promosso da allievo regionale ad allievo nazionale, infine Giacomo Ferri e Pigino.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy