Ibiza a fine settembre parla granata

Ibiza a fine settembre parla granata

Toro News sta organizzando per fine settembre una settimana tutta granata nella magica isola Spagnola : http://www.toronews.net/view.php?table=article&ID=5636

Per l’occasione ha incontrato Oscar Tona, che partecipa all’organizzazione di questo evento e promuove da anni delle magnifiche escursioni a Ibiza a bordo di  jeep…

Toro News sta organizzando per fine settembre una settimana tutta granata nella magica isola Spagnola : http://www.toronews.net/view.php?table=article&ID=5636

Per l’occasione ha incontrato Oscar Tona, che partecipa all’organizzazione di questo evento e promuove da anni delle magnifiche escursioni a Ibiza a bordo di  jeep e ha una passione inconfondibile: è tifosissimo del Toro.

Come si vive ad Ibiza la passione granata?

Senza dubbio soffrendo più che in Italia, la lontananza accresce qualsiasi sentimento e il Toro è amore. Comunque in inverno qualche partita non me la perdo di certo.

Qual è la sua attività sull’isola?

Mi occupo di fare conoscere Ibiza ai turisti italiani, ma attenzione, non quella solita con discoteche reclamizzate su tutti i cataloghi, bensì quella più nascosta che alla fine è la più vera.

Ha occasione talvolta di incontrare qualche tifoso del Toro?

Sì, moltissimi, da ogni parte d’Italia e ogni volta, parlando di Toro, mi sembra di essere a casa, ogni tanto soffro pure io di saudade!

In Spagna, isole comprese, negli ultimi anni è cresciuta la comunità granata, ha dei contatti con altri tifosi del Toro?

No, purtroppo non conosco personalmente i fratelli granata qui in Spagna, ma se questa può essere un’occasione per prendere i primi contatti, ne sarei contento.

Ibiza è anche un luogo cult per il gossip, soprattutto dei giocatori, ha qualche aneddoto a proposito?

In questi anni mi è capitato di portare in jeep diversi giocatori che mi hanno fatto diverse confidenze, ma visto che sono mezzo siculo mi pare giusto tenere la bocca chiusa. A parte gli scherzi, l’isola gossip ormai è diventata Formentera. Comunque colgo l’occasione per salutare un nostro gemello che è venuto in jeep poco tempo fa e gioca nel Genoa: un ciao speciale a Masiello.

L’ha soddisfatta il mercato che ha condotto il Toro fino ad ora?

Mi ritengo soddisfatto, anche se mi aspetto ancora una buona punta. Spero in Corini, ma fare affidamento su un giocatore della mia età mi sembra di pretendere un po’ troppo.

Cosa ne pensa dell’allontanamento di De Biasi e del mancato rinnovo dei contratti in scadenza?

Sono sincero, a livello umano mi è spiaciuto per De Biasi ma in un anno non ho mai visto gioco. Invece sono molto addolorato per come sono stati trattati alcuni giocatori, Ardito su tutti.

Si aspetta maggiori soddisfazioni con il nuovo corso?

Secondo me cominceremo a divertirci, se lasciamo lavorare Novellino in pace andremo sicuramente lontano, senza dimenticare che quest’anno non perderemo i derby. Scommettiamo?

Cosa pensa del nuovo mister?

Novellino si sta costruendo la squadra adatta a lui e sono certo che tornerà la tanto agognata grinta che ultimamente ci faceva difetto. Sentire i gobbi che giocavano con la grinta da Toro mi faceva venire ‘el dolor de estomago’.

Tornando a Ibiza, cosa c’è di bello da visitare sull’isola?

Tutto. A cominciare dalla città vecchia chiamata Dalt Vila con il suo castello, 272 km di coste, un mare cristallino, credetemi, in molti casi non ha nulla da invidiare ai Carabi. L’interno è verdissimo (non a caso è chiamata l’isola dei pini), senza contare l’ospitalità della gente isolana, belle ragazze e bei ragazzi, i locali diventano caratteristici con il tramonto, senza contare che fanno sempre tendenza anticipando le mode. Soprattutto esiste molta libertà, intesa nel senso che nessuno ti giudica!

Cosa direbbe ai tifosi del Toro per invogliarli a venire a fare un viaggio a Ibiza?

La settimana in cui si è organizzata la gita con Toronews è la migliore, ottobre è splendido, non c’e’ più il caos di agosto, le spiagge sono splendide, l’acqua è ancora calda e il sole abbronza in maniera invitante. Tutti i tifosi che verranno con me in jeep si renderanno conto della magia di quest’isola e sono sicuro che qualcuno se ne innamorerà a tal punto che ci ritornerà. L’ultima cosa che vorrei dire è che a Ibiza si trova di tutto: sia la vita sfrenata che la tranquillità. Vi aspetto tutti e 50 o 60 ad ottobre, sicuro che il prossimo anno saremo molti di più.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy