Anche il Cagliari ora scopre Barreca. Diop, esordio con goal

Anche il Cagliari ora scopre Barreca. Diop, esordio con goal

Italia Granata / Per il terzino sinistro novanta minuti di qualità ad Avellino. L’attaccante salva la Juve Stabia col Catanzaro

Nella puntata odierna di Italia Granata, i protagonisti sono due: Antonio Barreca, che tira fuori un’altra bella prestazione per il Cagliari, e Abou Diop, che segna all’esordio con la maglia della Juve Stabia.

Da segnalare anche l’esordio da titolare di Federico Proia nella Pistoiese. In Lega Pro gioca titolare anche Emmanuel Gyasi. Solo panchine per Aramu e Rosso.

Manca all’appello Sergiu Suciu: la sua Cremonese sarà impegnata stasera, nel match contro i grigi dell’Alessandria. Ricordiamo che Vittorio Parigini è fermo per uno strappo alla coscia (ieri era all’Olimpico per Torino-Verona).

SERIE A

LYS GOMIS (Frosinone) – Il portiere senegalese classe 1989, liberato pubblicamente da Stellone, non va in panchina in Roma-Frosinone: ha ancora un giorno di tempo per cercarsi un’altra squadra.

SERIE B

CHIOSA (Avellino), BARRECA (Cagliari) – Il Cagliari è corsaro ad Avellino: vince 1-2 e scappa in testa alla classifica. Antonio Barreca titolare: novanta minuti con qualche sbavatura in fase difensiva, specie in fase di disimpegno, ma anche tanta intensità e qualità in fase di spinta. A tratti è lui a trascinare la manovra offensiva della squadra: sembra aver trovato la sua dimensione e piano piano, aumenta il suo minutaggio. Conferma ad alti livelli (VOTO: 6.5). Tra gli irpini, è ancora una volta titolare Marco Chiosa: stavolta una partita leggermente sotto i suoi consueti livelli, in sofferenza contro le punte dei sardi (VOTO: 5.5).

L'esultanza del Cagliari (foto tratta da Facebook)
L’esultanza del Cagliari (foto tratta da Facebook)

ROSSO (Brescia), ARAMU (Livorno) – Panucci torna sulla panchina del Livorno e vince 3-1 a Brescia. Purtroppo restano in panchina entrambi i gioiellini granata, Rosso nel Brescia e Aramu nel Livorno. Tutti e due sono tornati da poco tempo da problemi fisici.

ALFRED GOMIS (Cesena) – Il Cesena vince, anzi domina la partita in casa contro l’Ascoli (3-0). Per Alfred Gomis novanta minuti di serenità: il portiere non è quasi costretto a compiere parate, e si limita a gestire l’ordinaria amministrazione (VOTO: 6)

LEGA PRO

GRAZIANO (Renate) – Il Renate perde 4-2 in casa della capolista Cittadella. Giovanni Graziano resta in panchina per tutta la partita.

giovanni graziano instagram

PARODI (Ancona) – Buon match per l’Ancona, che vince 2-0 in casa contro il Pisa. Stavolta, Luca Parodi non parte titolare, ma entra solo al 29’ della ripresa (VOTO: NG)

PROIA (Pistoiese) – Esordio da titolare per Federico Proia nella Pistoiese. Il tecnico Alvini lo schiera dall’inizio nella gara che gli arancioni perdono contro la Spal capolista (0-1). La Pistoiese, che è in zona play-out, si difende bene ma capitola proprio al 90’. Gli arancioni giocano di contenimento e rimessa: il classe 1996 del Torino lotta bene in mezzo al campo e porta a casa la sufficienza. Esce al 17’ della ripresa, non avendo ovviamente i novanta minuti nelle gambe. (VOTO: 6)

MORRA (Savona), GYASI (Carrarese) – Il Savona sbanca lo Stadio dei Marmi di Carrara (0-1). Morra, appena arrivato nella squadra di Riolfo, deve ancora inserirsi nella squadra e chiaramente non è neppure andato in panchina. Tra i toscani, invece, altri novanta minuti per Gyasi: la Carrarese gioca bene ed esce sconfitta solo per sfortuna, anche la prova dell’attaccante ghanese è sufficiente (VOTO: 6)

BONIFAZI (Casertana) – Panchina per il difensore classe 1996 Kevin Bonifazi nella gara che la capolista Casertana pareggia contro il Lecce (1-1).

LESCANO (Monopoli) – Panchina anche per Facundo Lescano nella sua nuova squadra, il Monopoli, che perde 3-2 al “San Vito” di Messina.

FISSORE (Fidelis Andria) – Il difensore classe 1996, capitano della Primavera tricolore, non va neanche in panchina nella gara che l’Andria perde in casa (0-1) contro la Paganese. Deve ancora recuperare pienamente da un infortunio.

diop

DIOP (Juve Stabia) – Abou Diop timbra subito all’esordio della sua seconda avventura alla Juve Stabia. L’attaccante senegalese classe 1993, subito lanciato titolare da Zavettieri nel match casalingo contro il Catanzaro, segna il goal del definitivo 1-1 a inizio ripresa, capitalizzando al meglio un cross dalla destra. Abou avrebbe poi un’altra chance per segnare addirittura la doppietta personale, ma a nove minuti dal termine spara alto a pochi passi dalla porta. L’attaccante comunque si accontenta del suo terzo goal stagionale, che frutta un punto alla Juve Stabia (VOTO: 6.5)

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ospunda - 12 mesi fa

    Riportiamoci a casa Barreca a giugno e anche A. Gomis!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy