Bologna salvo: Lyanco soffre ma tiene, per Edera ancora panchina

Bologna salvo: Lyanco soffre ma tiene, per Edera ancora panchina

Italia granata / I due giocatori in prestito dal Torino alla squadra rossoblù si sono guadagnati la permanenza in Serie A

di Luca Sardo

Nel posticipo di ieri della 37° giornata di campionato tra Lazio e Bologna, la squadra rossoblù è riuscita a strappare il punto che serviva per raggiungere la salvezza. La squadra di Sinisa Mihajlovic dunque ha ottenuto il punto salvezza dopo un rocambolesco 3 a 3: prima Correa ha portato in vantaggio i bianconcelesti, poi, nel secondo tempo è arrivato il sorpasso del Bologna in 2 minuti con Poli e Destro. Poco dopo l’immediato pareggio della squadra di Inzaghi grazie a Bastos. Al 63′ il Bologna ancora avanti grazie alla rete di Orsolini fino all’80, quando MilinkovicSavic ha segnato il gol del definitivo 3-3. Grazie a questo risultato dunque il Bologna di Lyanco ed Edera. i due giocatori di proprietà granata in prestito ai rossoblù fino a fine stagione, è salvo e giocherà in Serie A anche la prossima stagione.

LYANCO – Sempre più uomo chiave della difesa rossoblù, il difensore granata è partito nuovamente dal 1′ disputando una discreta gara. La difesa bolognese ha sofferto molto gli inserimenti di Correa, ma tuttavia Lyanco si meritato la sufficienza. (VOTO: 6)

EDERA – L’esterno italiano non ha preso parte al match rimanendo seduto in panchina per tutti e novanta i minuti. Con il Bologna ormai salvo chissà che Mihajlovic non gli dia una chance nell’ultima giornata di campionato in casa contro il Napoli.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy