Milinkovic-Savic e Bonifazi, un passo indietro. Buongiorno sempre titolare

Milinkovic-Savic e Bonifazi, un passo indietro. Buongiorno sempre titolare

Italia Granata / In Serie C buon minutaggio per i calciatori del Torino in prestito

di Redazione Toro News

SERIE A

ROME, ITALY - OCTOBER 20: Kevin Bonifazi of Spal celebrates after scoring the team's second goal during the Serie A match between AS Roma and SPAL at Stadio Olimpico on October 20, 2018 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
ROME, ITALY – OCTOBER 20: Kevin Bonifazi of Spal celebrates after scoring the team’s second goal during the Serie A match between AS Roma and SPAL at Stadio Olimpico on October 20, 2018 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Torna l’appuntamento con Italia Granata, con il viaggio post-weekend volto ad analizzare le prestazioni dei calciatori in prestito del Torino.

MILINKOVIC-SAVIC, BONIFAZI (Spal) – La Spal torna a Roma due settimane dopo la bellissima vittoria in casa dei giallorossi, ma stavolta contro la Lazio finisce in modo diametralmente opposto (vince la Lazio 4-1). Il risultato finale non può che incidere sulla prova dei due giocatori di proprietà del Torino, nuovamente titolari, grandi protagonisti in positivo contro la Roma, ma autori di sbavature contro la Lazio. Il portiere serbo mette a segno la sua seconda presenza stagionale ma spezza la sua tradizione positiva all’Olimpico subendo quattro gol. L’unico su cui ha qualche responsabilità è il terzo di Cataldi perchè legge in ritardo la traiettoria. Ci sono poi un paio di uscite a vuoto nel primo tempo. Una bella parata con i piedi su Immobile e qualche intervento nel finale, ma la proporzione del risultato incide (VOTO: 5.5). Prova da archiviare al più presto per Bonifazi, che non riesce a dare le garanzie che Semplici chiedeva nel primo tempo, specie sul gol dell’1-0 di Immobile. Viene sostituito all’intervallo. Passo indietro dopo il gol segnato alla Roma (VOTO: 5)

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. robertozanabon_821 - 2 settimane fa

    Credo che se Bonifazi fosse stato il giocatore che i tifosi si aspettavano sarebbe rimasto al Torino. Stessa cosa per Barreca. Il prossimo, che piaccia o meno, sarà Edera. Capisco i sentimentalismi, ma dobbiamo essere realisti. I fatti stanno dando ragione a queste scelte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy