Prcic non si ferma più! Il Toro si tiene stretta l’opzione. E Barreca…

Prcic non si ferma più! Il Toro si tiene stretta l’opzione. E Barreca…

Italia Granata / Lo staff granata ha seguito la sfida tra Cagliari e Perugia: gli osservati speciali han dato buone risposte

14 commenti
Prcic

Terzo gol per il franco-bosniaco Prcic che da quando ha lasciato la maglia granata sembra davvero aver ritrovato se stesso. Il centrocampista prelevato dal Rennes, non era riuscito a convincere il tecnico Ventura nei primi mesi passati sotto l’ombra della Mole. Tanti allenamenti, tanta panchina e pochi minuti in campo. Quindi l’intervento risolutivo del direttore sportivo Petrachi a gennaio: cessione in prestito al Perugia di Bisoli. In Umbria, Prcic è rinato e lo sta dimostrando partita dopo partita.

Il Toro vanta un’opzione di riscatto nei confronti del Rennes, una postilla sul contratto che il club di via Arcivescovado si tiene ben stretta ora. La cifra è già stata stabilita ed è vicina al milione e trecentomila euro: chiaramente alla portata delle tasche di patron Cairo, il quale ora riflette seriamente sull’investimento da effettuare eventualmente in estate. Quando il fulcro della mediana granata sarà da rifondare: Gazzi potrebbe partire e Vives a quel punto sarà pronto a spegnere 36 candeline.

Barreca Cagliari, Prcic
Antonio Barreca in prestito al Cagliari (foto tratta da Facebook)

Nel posticipo di Serie B, però, non si è messo in luce soltanto Prcic ma anche un cerco Antonio Barreca: terzino mancino che ormai gioca sempre con maggior continuità. Prodotto del vivaio granata – sebbene per età non potrà ancora figurare nella lista dei giovani cresciuti in casa, come stabilito dalla riforma Tavecchio – il ragazzo potrebbe in ogni caso tornare alla base.

Perché Molinaro non sembra più in grado di fare la differenza e perché Avelar è ad oggi un’incognita sotto il piano fisico-atletico. Cagliari-Perugia termina con la vittoria dei biancorossi, un match seguito da vicino dallo staff del Torino. Che si tiene stretta l’opzione di riscatto per Pricic e compiaciuto si gode la crescita esponenziale di Barreca.

14 commenti

14 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 1 anno fa

    Il ringiovanimento del Toro passa attraverso una robusta iniezione di qualità e Prcic, Barreca e Parigini sembrano garantirlo. Teniamoceli stretti, senza dimenticare i tanti giovani interessanti proposti dalla Primavera, due nomi su tutti, Edera e Candellone. Avelar, se ristabilito fisicamente, può tornare quello di inizio stagione ed essere utilissimo il prossimo anno, come lo fu a suo tempo per il Cagliari.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Zagor - 1 anno fa

    I giovano sono importanti per la nostra società, ma ci va chi sappia motivarli senza “se e ma” caricandoli a prendersi le loro responsabilità con la giusta spavalderia. In fondo cosa hanno da perdere? Certo che “qualcuno” deve anche avere il coraggio di buttarli nella mischia…
    Se il polso non è saldo, meglio che cambi aria.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Ospunda - 1 anno fa

    Barreca a casa, teniamoci Avelar e Molinaro grazie e arrivederci.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. sempretORO - 1 anno fa

    se manteniamo i termini delle discussioni con parole pacate diamo un esempio anche ai più giovani che leggono. Insultiamo le persone guardandole in faccia se ne abbiamo il coraggio. alla sisport le porte sono aperte….Sig. Belfagor si faccia avanti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Belfagor - 1 anno fa

    L’Accademia della Crusca mi ha appena comunicato di aver accettato, come sinonimo delle parole “INCAPACE, FALLITO, IMBECILLE”, il seguente termine:

    “VENTURA”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. blubba - 1 anno fa

    Anora con il condizionale per Varreca.Torna e basta nn abbiamo terzini sinistri e voi mettete ancora il dubbio sul riutorno in granata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. RobyRaby - 1 anno fa

    Il problema di ventura è che va a simpatie, e non è elastico. Anche lasciando perdere i suoi coccoli del bari ed i relativi soldi buttati, come si spiega altrimenti il fatto che un vives o un glick che stanno fornendo prestazioni scarse non possano riposare. O perchè giochi molinaro e non zappa. O perchè no si inizi a pressare. O perchè si continua a passare sempre la palla in dietro. O perchè.. devo continuare?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. sempretORO - 1 anno fa

    ciao Michele. Non sono d accordo con Te. Se tu vai in Francia e non parli il francese nessuno ti considera. Reputo giusto che chi viene in Italia si adegui a parlare l italiano….e comunque spero e penso non fosse questo il problema per cui il ragazzo sia stato dato in prestito

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Michele Nicastri - 1 anno fa

    L’unico problema di Prcic (per Ventura) era la non ancora sufficiente padronanza dell’italiano… già perché il nostro vetusto tecnico con una rosa di giocatori di 8 nazionalità diverse pretende di parlare italiano o genovese??? Prcic parla francese, bosniaco ed inglese, vada Ventura a scuola di lingue!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. PrivilegioGranata - 1 anno fa

    Beh, l’anno prossimo potremmo rifondare il nostro centrocampo a costo zero, col rientro alla base di Sanchez Mino, l’opzione su Prcic come regista, oltre ai vari Baselli, Benassi e Acquah da sistemare in un centrocampo di nuova impostazione (4-4-2, 3-4-3, 3-4-1-2?
    Ovviamente, se si cambierà impostazione tattica il che significa che Ventura ci saluta o cambia modo di approcciare la squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ospunda - 1 anno fa

      Baselli, Benassi, Acquah, Prcic, Sanchez Mino e teniamoci pure Gazzi per dare polmoni quando serve. Magari fosse questo il reparto…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. MAgo - 1 anno fa

    Molinaro non fa più la differenza ? La fa eccome !!! Ovviamente a favore degli avversari

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Simone - 1 anno fa

    Fossi in Cairo andrei da Ventura e gli sputerei in faccia x come ha gestito questo ragazzo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. faber.fibr_789 - 1 anno fa

    La gestione Prcic è l’ennesima riprova della pessima gestione Ventura!!!! Ma provare a mandare via l’allenatore anzichè la metà dei ragazzi che prendiamo nei vari mercati estivi e di gennaio?!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy