Serie B, Rosso è l’unico a giocare. Stellone rimette Ichazo in panchina

Serie B, Rosso è l’unico a giocare. Stellone rimette Ichazo in panchina

Italia Granata / L’esterno classe 1995 entra a gara in corso contro il Verona

Nella domenica di sosta della Serie A per gli impegni internazionali, spazio alla Serie B, con sei granata come di consueto impegnati sui campi della cadetteria. Poca fortuna per ciascuno di loro: almeno entra in campo Simone Rosso, che prende parte al big match Brescia-Verona, seppur senza grande fortuna. Bonifazi, Carissoni, Chiosa, Zaccagno e soprattutto Ichazo tra panchina e tribuna: il portiere uruguagio paga i due errori commessi nelle ultime settimane. 

 

CHIOSA (Perugia) – Gran vittoria del Perugia, che tra le mura amiche sgretola l’Avellino con un secco 3-0. Solo panchina per Marco Chiosa, che recentemente ha perso posizioni nelle gerarchie di Bucchi: l’ultima presenza risale al 17 settembre.

ROSSO (Brescia) – Il big match della giornata di Serie B, Verona-Brescia, termina 2-2. Simone Rosso entra al 64′ della ripresa al posto di Torregrossa: è il miglior momento della squadra di casa, che poi riesce ad agguantare il pari grazie a un rigore di Pazzini, e il giocatore di proprietà del Torino classe 1995 non riesce ad incidere, ma la fiducia di mister Brocchi è un dato di fatto (VOTO: 5.5)

2016_05_29_PRIMAVERA_TORO_ATALANTA-53

ZACCAGNO (Pro Vercelli) – Vittoria importante per la Pro Vercelli di mister Moreno Longo, che batte la Ternana 1-0 e la supera in classifica issandosi a nove punti. Ancora panchina per Zaccagno, in porta c’è sempre Provedel.

ICHAZO (Bari) – Non buone notizie per Ichazo: dopo gli errori nelle ultime due partite, Stellone lo rimette in panchina, scegliendo Micai per la partita contro la Virtus Entella (che termina 1-1).

BONIFAZI (Spal) – La Spal ottiene una vittoria importante espugnando il campo del Pisa (0-1): neppure panchina per Kevin Bonifazi, il difensore centrale di proprietà del Torino che deve ancora esordire in Serie B.

CARISSONI (Trapani) – Il Trapani perde 2-0 in casa del Latina: neppure panchina per Lorenzo Carissoni, che non ha ancora giocato un minuto agli ordini di Cosmi. L’avventura in Sicilia era partita sotto altri auspici.

 

 

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. torofabri - 2 mesi fa

    Ormai non ha più senso mandare i giocatori in prestito. Gli allenatori sanno che a fine anno vanno via e non li fanno giocare perché non saranno il futuro della squadra. Se sono buoni teniamoli subito in rosa, le ossa se le fanno in casa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy